DEAD OR ALIVE 6: Kula Diamond affiancherà Mai Shiranui come guest DLC

DEAD OR ALIVE 6: Kula Diamond affiancherà Mai Shiranui come guest DLC

Kula Diamond e Mai Shiranui, entrambe provenienti dalla serie picchiaduro THE KING OF FIGHTERS, sono i due guest DLC di DEAD OR ALIVE 6. Sebbene l’identità di Mai fosse già stata rivelata in precedenza, Kula è rimasta un mistero fino a oggi.

Il duo di letali bellezze made in SNK arriverà nel fighting game di casa KOEI TECMO GAMES e Team NINJA il 18 giugno, giusto altri 9 giorni di attesa a pensarci bene.

Ciascuna sarà acquistabile alla modica cifra di 800 Yen, e sarà accompagnata da un un pacchetto di costumi alternativi venduto al prezzo di 1,500 Yen (in sconto a 1,000 Yen al lancio). Sarà però possibile recuperare personaggio + relativi costumi nell’apposito pack a 2,300 Yen (scontato a 1,600 Yen al lancio), e se invece si vuole fare tutto in modo separato, ciascun vestito costerà 300 Yen. Tutto questo sarà ovviamente incluso nel Season Pass, quindi tutti i possessori potranno accedere ai contenuti automaticamente.

L’aggiornamento, lo stesso che aggiungerà il supporto ai due personaggi, presenterà anche anche il set di regole “Versus” nei Lobby Matches, la possibilità di comunicare via chat  testuale mentre si fa da spettatori, e le immancabili migliorie varie ad alcuni dei problemi ancora presenti nel gioco.

Qui sotto potete ammirare il trailer di presentazione dei due personaggi DLC. Buona visione!

DEAD OR ALIVE 6: Kula Diamond e Mai Shiranui DLC Trailer

Fonte: KOEI TECMO GAMES via TwInfinite

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*