Batman: Arkham Origins Blackgate, prime immagini e informazioni

batman arkham origins blackgate

Nell’articolo riguardante l’annuncio ufficiale di Batman: Arkham Origins vi abbiamo accennato che ad accompagnare il suo lancio ci sarà un secondo gioco sviluppato appositamente per Nintendo 3DS e PlayStation Vita intitolato Batman: Arkham Origins Blackgate, che prende il nome dal carcere di Gotham City in cui vengono rinchiusi i criminali che si sono a loro malgrado imbattuti nel Cavaliere Oscuro.

Lo studio incaricato per lo sviluppo di questo gioco è Armature Studios, e di seguito vi presentiamo una lunga lista delle caratteristiche note di questo particolare e titolo ambientato nell’universo Arkham.

  • Warner Bros. ha fortemente desiderato un capitolo della serie Arkham in formato 2.5D (un 2D e mezzo, se così possiamo definirlo) che ricalcasse lo stile dei classici Metroid e Castlevania.
  • La compagnia ha scelto Armature Studios perché lo studio ha familiarità con questo genere di gioco.
  • Il titolo è ambientato al termine della storia di Arkham Origins.
  • Le vicende si svolgono nell’isola che ospita il penitenziario di massima sicurezza Blackgate.
  • Inizia tutto con l’insurrezione dei prigionieri del carcere.
  • Il livello introduttivo sarà ambientato tra le strade di Gotham City, prima che Batman si introduca nel carcere per fermare la rivolta.
  • Le sequenze filmate sono realizzate mediante animazione 2D e sono completamente doppiate.
  • Batman si potrà muovere in livelli a scorrimento orizzontale.
  • Sarà possibile raccogliere oggetti e lanciarli addosso ai nemici.
  • Presenza di passaggi nascosti e celle segrete.
  • La struttura di gioco non si focalizza sull’accrescimento delle abilità come i capitoli principali, ma ogni caso, la formula base del gioco rimane inalterata.
  • Tutti i miglioramenti di cui Batman potrà usufruire avvengono tramite oggetti trovati nei livelli e aggiornamenti.
  • Il team di sviluppo ha voluto dare al giocatore la sensazione di collezionare potenziamenti più che quella di ottenere punti esperienza.
  • La maggior parte del gioco si svolge su di un piano bidimensionale.
  • Il gioco sfrutta al meglio la visuale in tre dimensioni degli ambienti.
  • Esplora, combatti e interagisci con gli elementi in primo piano e sullo sfondo.
  • Possibilità di sfruttare i gargoyle sullo sfondo come appiglio per sfuggire a un gruppo di nemici o per sorprenderli dall’alto.
  • I nemici inseguiranno Batman da tutte le direzioni.
  • Possibilità di spostarsi in primo piano o sullo sfondo per contastare l’avversario scelto.
  • Sistema di combattimento simile a quello del capitolo principale.
  • Il sistema di controllo prevede comandi per attaccare, contrattaccare e usare strumenti.
  • Sistema di combattimento a flusso libero.
  • Struttura costruita dal basso verso l’alto.
  • I Batarang possono essere utilizzati per stordire i nemici o colpire oggetti distanti.
  • I rampini possono essere utilizzati per superare lunghe distanze.
  • Gel esplosivo: a differenza degli altri giochi può essere sparato a distanza in punti ben precisi dello schermo.
  • Possibilità di sconfiggere nemici in vari modi, per esempio facendo cadere un lampadario dall’alto.
  • Molti altri gadget reperibili nel gioco.
  • Presente la modalità predatore.
  • Il gioco presenta diversi livelli di feedback.
  • È possibile vedere il cono ottico del nemico, in modo da scoprire se Batman è o meno nel campo visivo per giocare in modalità stealth.
  • Come nei giochi per console casalinga, sarà possibile avere punti di vantaggio, grate nel pavimento, K.O. silenziosi, calci in volo, uso delle armi e possibilità di distruggere pareti.
  • Il gioco si divide in diverse sezioni, e ognuna diventa accessibile non appena viene scoperto il suo ingresso.
  • Non ci sono stanze per il salvataggio, viene adottato un moderno sistema di checkpoint, ma si può ugualmente salvare in qualsiasi momento.
  • Possibilità di sconfiggere i boss in qualsiasi ordine per avere la massima libertà di esplorazione e avanzamento nella storia.
  • Sarà possibile acquisire abilità prima del tempo, seguendo un percorso personale che potrebbe portare ad affrontare boss con più pontenza del previsto.
  • Presenza della modalità detective, con le caratteristiche elencate di seguito.
  • Con la pressione di un bottone lo schermo si tramuta in un dispositivo digitale con informazioni dettagliate.
  • Se colorati di verde, i nemici non hanno ancora scoperto Batman, se colorati di rosso, conoscono la sua posizione.
  • Sarà possibile muovere un reticolato intorno per far focalizzare l’attenzione di Batman, in modo da scoprire segreti normalmente inaccessibili.
  • Possibilità di scoprire indizi e analizzare situazioni pericolose in modalità detective.

Fonte: Nintendo Everything

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games