Monster Hunter: World si aggiorna, patch per il sistema a squadre e matchmaking

Monster Hunter: World - cooperativa - spot TV- armature

Tempo di nuovi aggiornamenti per Monster Hunter: World, l’ultimo capolavoro di casa CAPCOM che è riuscito a piazzare in tutto il mondo la bellezza di cinque milioni di copie in pochissimi giorni. Nonostante il periodo post lancio sia stato oggetto di alcuni aggiornamenti, quello odierno è particolarmente degno di menzione in quanto va a sistemare alcuni dei problemi di sistema riscontrati dai giocatori di tutto il mondo.

Per la versione PlayStation 4 che si aggiorna alla versione 1.05 con una patch dal peso poco superiore a 80 mb la casa di sviluppo punta a risolvere una problematica relativa al sistema delle Squadre e in particolare alla gestione delle Sessioni a loro dedicate. Molti giocatori infatti non riuscivano a collegarsi alla sessione di squadra, non potendo così accedere alle funzioni a loro dedicate se non dopo numerosi tentativi. In altre occasioni giocatori non appartenenti a una Squadra riuscivano tranquillamente ad entrare in una missione privata tra i membri della suddetta. L’aggiornamento odierno dovrebbe essere riuscito a sanare tale problematica anche se alcuni giocatori potrebbero essere costretti ora rientrare nei loro team a causa di un reset generale.

L’aggiornamento specifico della versione Xbox One, ora alla versione 1.0.0.10, è rivolto a un matchmaking non ottimale. Il team sta continuando a lavorare per trovare l’origine di questo problema ma chiede pazienza al proprio pubblico scusandosi per il problema.

Chiaramente le patch non si esauriscono a questo, e con modifiche a loro esclusive prevedono un bacino di fix condivisi. Importante è il bilanciamento delle Balestre, sia Leggere che Pesanti, che hanno visto una riduzione all’efficacia delle Slicing Ammo a favore di un potenziamento a Normal AmmoPierce Ammo. Sulla stessa linea la casa di sviluppo ha risolto un problema che impediva l’apparizione della quest Flying Sparks: Tobi-Kadachi nella lista incarichi, oltre a un curioso problema che ci faceva perdere il controllo del personaggio se avevamo un menù aperto al termine di una missione… Davvero strano, non credete?

Per i giocatori che non sono riusciti a riscattare l’Item Pack commemorativo per le 5 milioni di copie vendute, ricordiamo prima di tutto che va riscattato presso il simpatico felino che si occupa della nostra stanza. Nel caso non fosse lì disponibile la casa di sviluppo ha segnalato che ha prorogato tale bonus fino al 23 febbraio, così da riceverlo attraverso la schermata dei bonus di accesso giornalieri. Abbiate pazienza quindi e arriverà.

Monster Hunter: World è ora disponibile su PlayStation 4 e Xbox One. Su PC è previsto per questo autunno. Vi segnaliamo che potete trovare a questo indirizzo la nostra recensione.

Fonte: CAPCOM via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione