Akiba Gamers in Tokyo 2018

DRAGON BALL FighterZ: tutto ciò che c’è da sapere su Goku e Vegeta

Goku e Vegeta in forma base, rispettivamente quinto e sesto personaggio DLC di DRAGON BALL FighterZ, sono finalmente disponibili!

DRAGON BALL FighterZ: tutto ciò che c’è da sapere su Goku e Vegeta

Altro giro, altra corsa! O forse sarebbe meglio dire “altro aggiornamento”? Fatto sta che ci siamo: il quinto e il sesto personaggio DLC di DRAGON BALL FighterZ hanno finalmente esordito all’interno del gioco, mettendosi a completa disposizione dei giocatori per essere provati e appresi appieno. Stavolta tocca alle versioni base di Goku e Vegeta, che diciamoci la verità… non sono esattamente i personaggi aggiuntivi che ci aspettavamo o desideravamo, anzi, guardando tutto il set forse sono i due che meno mi hanno entusiasmato dall’annuncio ufficiale.

Vediamo però insieme i due cosa saranno in grado di combinare all’interno del picchiaduro di casa BANDAI NAMCO Entertainment e ARC SYSTEM WORKS!

Goku

Difficile fare una piccola introduzione sul personaggio, considerando che ormai lo conoscono pure i sassi (grazie soprattutto alle 21432345 repliche di Mediaset…). Questa versione di inizio Dragon Ball Z del celebre protagonista della serie è principalmente portato per gli attacchi fisici: se ci sono schiaffi da dare, lui stacca il bigliettino numerato e si mette in coda in trepidante attesa. Conosce ovviamente anche qualche buona tecnica a base energetica, ma senza alcuna ombra di dubbio il suo punto forte è il Kaiohken. Una volta attivato, sarà possibile ampliare le mosse utilizzate dal personaggio con questo power up semplicemente combinando i vari tasti del pad, dove ciascuno avrà il proprio compito; si passa infatti da velocissimi attacchi leggeri e forti (quadrato e triangolo) che vedono il buon Goku saltare da una parte all’altra dello schermo quasi come fosse una dannata cavalletta, sferrando una raffica di botte talmente veloci a cui a talvolta non riusciamo neanche a stare dietro, a una interessante presa e un singolo colpo dell’aura a portar via (cerchio e X), lasciando a indiscrezione del giocatore la sequenza con cui questi possono essere utilizzati, a patto che siano collegati velocemente altrimenti l’effetto della tecnica finisce finisce, e che è possibile far concludere con una delle potentissime varianti della Kamehameha con Kaiohken x3 o x20.

Parlaimo anche della Genkidama, il potentissimo attacco energetico a disposizione di questo personaggio che conosce in ben due varianti ma, attenzione, eseguibili con una combinazione diversa di tasti. La prima, quella più semplice a una mano, usata nella serie giusto un paio di volte per poi trovare un minimo di utilizzo solo nei film (tipo 3 o 4), è eseguibile come colpo standard ma solo se prima si raccoglie l’energia necessaria, mentre la Genkidama enorme che ormai conosciamo tutti, usata più e più volte nella saga, sarà in tutto e per tutto un attacco Meteor finale eseguibile con i tasti dorsali del controller.

Con un po’ di pazienza e di studio meticoloso, Goku e il suo set di potenti attacchi fisici potranno in qualche modo riuscire a risultare interessanti. Questo DLC è accompagnato da un avatar per la lobby, qualche adesivo Z, e sei colori alternativi di base. Può inoltre contare su una Conclusione Spettacolare, che potete scoprire nell’apposito articolo.

Vegeta

Il Principe dei Saiyan Vegeta scende in campo nella sua versione di quando ancora ci credeva tanto, ovvero prima di essere sconfitto dal protagonista assieme a Crilin e Gohan (in una delle sue versioni inutili) e pensare che meh, se voleva continuare a far parte della serie forse forse gli meritava unirsi al cast di protagonisti. Le condizioni per il suo passaggio ai buoni erano poche, ma chiare e davvero ottime: prima di tutto Bulma, una delle eroine più gnocche della serie e veramente piena di soldi, sarebbe dovuta diventare sua moglie, mentre secondo e importantissimo punto, ALMENO UNO dei figli avuti con lei sarebbe dovuto essere più utile della somma dell’intera progenie di Goku.

Sfortunatamente nel contratto non ha inserito niente riguardante il lato videoludico, cosa che ha permesso agli sviluppatori di FighterZ di ricrearlo (quantomeno 1 dei 3 Vegeta presenti nel gioco) in forma totalmente discutibile. Questa versione del personaggio, infatti, non vanta di un grandissimo parco mosse particolari e interessanti (senza contare che alcune cosette, anche se poche, sono riciclate da altri Vegeta), lasciandolo solo con qualche attacco carino e una presa che serve a poco e niente se non giusto a lanciare in aria il nemico per colpirlo con il Distruttore Galattico o iniziare una combo aerea che concluda con il Cannone Galick. L’uso di questo personaggio è meno immediato e diretto del rivale Goku, dal momento che gran parte delle tecniche in suo possesso, Meteor compresa, hanno dei raggi d’azione particolari che richiedono un determinato posizionamento dell’avversario. Nulla di impossibile ovvio, ma anche in questo caso c’è da studiarsi bene qualche bella combo che, durante la sua esecuzione, porti il nemico proprio dove lo vogliamo e lo prepari per essere colpito in pieno.

Anche Vegeta è accompagnato da uno dei consueti avatar per la lobby, qualche adesivo Z, e 6 colori alternativi di base. A quanto pare, provando e riprovando, non sembra avere una conclusione spettacolare.

Kurama
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*