Digimon Story: Cyber Sleuth – Guida alla corretta Digievoluzione

DIGIMON STORY CYBER SLEUTH HACKER'S MEMORY

Inutile dirlo, se avete tra le mani Digimon Story: Cyber Sleuth e vi state già addentrando nel gioco, una delle cose con cui vi starete dilettando di più in assoluto saranno le varie digievoluzioni dei tantissimi Digimon offerti dal gioco. Se state andando ininterrottamente avanti nella storia e digevolvendo le vostre bestiole di pari passo con quello che più vi aggrada, però, sappiate che presto o tardi finirete per battere la testa contro un muro. Questo metaforico muro ci farà capire che, da un determinato punto delle digievoluzioni in poi, non potremo praticamente più evolvere i nostri compagni di viaggio perché, sia per livello che per statistiche varie, i Digimon in questione non potranno svilupparsi ulteriormente… almeno di base.

Il gioco infatti, è più complesso di quanto voglia farvi credere e non ve lo dice apertamente, ma vi si schianterà in faccia durante il corso del gameplay.

Come forse alcuni di voi avranno già potuto notare, alcune digievoluzioni, per esser compiute, non solo richiederanno il raggiungimento di un certo livello, ma anche che alcune statistiche ben precise (HP, SP, ATK, DEF, INT, SPD, ABI, CAM) abbiano raggiunto una certa soglia. Ci renderemo conto ben presto che sarà impossibile avanzare col tradizionale metodo del “vado avanti a livellare e digievolvo”. Per farvi un esempio prenderò Veemon, il cui livello massimo raggiungibile di base è 15: se siete abbastanza attenti, vi renderete conto che nella schermata delle digievoluzioni questo segnerà che al 16 può diventare Veedramon. Ora, come è possibile portare un Digimon che arriva al massimo a livello 15 e non più avanti di lì, al sedicesimo per farlo digievolvere? Presto detto! Anche se la soluzione sarà molto meno semplice del previsto.

In queste situazioni, dove più le vostre digievoluzioni saranno avanzate e più vi si parerà davanti agli occhi l’amaro risultato, quello che dovrete fare potrà variare da situazione a situazione:

  • Se il vostro Digimon ha ancora molti livelli davanti prima di poter compiere una qualsiasi digievoluzione, vi basterà de-digievolverlo e portarlo al suo stadio precedente, farlo aumentare nuovamente di livello e tornare infine alla digievoluzione precedente.
  • Se invece siete ormai arrivati a un livello in cui il vostro Digimon può compiere una qualsiasi digievoluzione, vi basterà fargliela effettuare (anche se non sarà quella che volete non vi preoccupate, sarà momentanea) e, una volta effettuata, riportatelo subito indietro.

Vi faccio un esempio:

Primo metodo: Veemon (livello massimo 15) > De-digievolvetelo in Tsunomon > Fatelo aumentare di livello > Digievolvete nuovamente in Veemon

Secondo metodo: Veemon (livello massimo 15) > Digievolvete in ExVeemon (digievolve al livello 14) > Tornate subito indietro a Veemon

Così facendo, premendo triangolo e guardando le statistiche, noterete non solo che alcune abilità del vostro attuale Veemon sono superiori al Veemon di base che avevate prima, ma che anche il suo livello massimo è aumentato e non è più 15, permettendovi quindi di arrivare tranquillamente al livello 16 e digievolverlo in Veedramon.

Come già detto in precedenza, Veemon è solo un esempio, ma tantissimi altri Digimon richiederanno questa di eseguire operazione per raggiungere svariate forme successive, altrimenti sarà impossibile riuscirci. Più avanzate saranno e più volte dovremo ripetere lo stesso procedimento, perché ci accorgeremo che effettuarlo una sola volta non basterà per raggiungere il livello o le statistiche necessarie per andare avanti verso ciò che vorremo ottenere.

Viene da sé che questo titolo richiederà quindi molto grinding da parte dei giocatori, in quanto i nostri mostriciattoli torneranno sempre al livello 1, e ci sarà bisogno di riportarli avanti armandosi di santa pazienza e tanto grinding. Può esservi però di aiuto un particolare Digimon: PlatinumSukamon, la cui abilità speciale è quella di far guadagnare ai giocatori il doppio di esperienza del normale dopo ogni combattimento se tenuto attivo all’interno del party. Vi basterà infatti crearne tre e tenerli tutti attivi in battaglia per velocizzare tutto il processo di level up, e in men che non si dica sarete tornati nuovamente a livelli accettabili. PlatinumSukamon è una digievoluzione di Hagurumon accessibile al livello 20 e, come potrete notare, Hagurumon di base non arriverà a quel livello: per ottenerlo dovrete usare il medesimo metodo citato in questa guida.

In conclusione, ricordatevi sempre che per ottenere un buon mostro base è consigliabile ottenere il 200% di scansione dati di ciascun Digimon prima di crearlo nel DigiLab. Così facendo le statistiche di base che questo possiederà saranno migliori di uno creato scansionando meno dati.

Sei rimasto bloccato in uno dei dungeon? Consulta la nostra Guida alle Hacking Skill.

Kurama
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.