BLUE REFLECTION Sun si mostra in un primo trailer

BLUE REFLECTION Sun si mostra in un primo trailer

DMM Games e Gust hanno diffuso in rete un primo trailer generale di BLUE REFLECTION Sun, il free-to-play mobile e PC annunciato nel 2021 e poi scomparso dai radar per oltre un anno, per poi sbucare nuovamente fuori nel novembre 2022 con l’annuncio che sarà lanciato in Giappone nel corso di questo inverno.

Qui sotto vi proponiamo una piccola introduzione alla storia proposta dal gioco, seguita dal nuovo trailer!

Tutto è iniziato un anno e mezzo fa.
Il giorno in cui le “ceneri” hanno iniziato a piovere sul nostro mondo. Per quanto spiacevole, sembrava un fenomeno naturale.
Solo più tardi l’umanità ha scoperto che queste ceneri altro non sono che una sostanza tossica che invade i corpi e dà vita a creature ostili chiamate “Testa”.
Per riuscire a sconfiggere queste creature era necessario un potere speciale, che si manifesta in casi estremamente rari nel momento in cui il corpo di una persona è contagiato dalle ceneri.
Coloro in possesso di tale potere sono conosciuti come “Erosi”.
Una giovane ragazza di nome Shiho Kasuga si è trasferita presso l’Accademia Hinomori per ricevere trattamento dopo aver contratto una malattia collegata alle ceneri. Quello che però la attende è una nuova vita fatta di incessanti battaglie.

BLUE REFLECTION Sun Trailer

Fonte: DMM Games, Gust via Gematsu

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.