Zelda: Breath of the Wild – Funzionalità touch per Wii U cancellate in fase di progettazione

The Legend of Zelda: Breath of the Wild

In un’intervista a IGNHidemaro Fujibayashi, direttore del progetto The Legend of Zelda: Breath of the Wild, racconta come le funzionalità touch del titolo su Wii U siano state rimosse nelle ultime fasi di progettazione.

Infatti, originariamente, prima che la versione per Switch fosse presa in considerazione, il gioco per Wii U avrebbe dovuto possedere delle funzionalità touch sul proprio GamePad. In fase di lavorazione, durante i test di compatibilità con Switch, il team di Nintendo ha guardato all’aspetto di gameplay, notando come “Tra il touchscreen e lo schermo principale non corresse buon sangue in fatto di gameplay” spiega il direttore, che ha poi proseguito l’intervista con altre dichiarazioni in merito:

“Quando stavamo sviluppando il gioco per la Wii U, abbiamo inserito qualche funzionalità touch. Una volta che abbiamo cominciato a sviluppare il gioco in tandem per Switch, abbiamo cercato di fornire la stessa esperienza di gioco sia su Switch che Wii U.  Nel fare i nostri test con le funzionalità di tocco abbiamo notato, guardando tra il GamePad e lo schermo, come ci stessimo discostando dal gameplay che volevamo vedere.”

Senza le funzionalità touch in realtà si è rivelato essere davvero una forte esperienza di gioco. Dopo più sperimentazioni e test, ci siamo resi conto che questo è il modo migliore per vivere il gioco. È così che ci siamo ritrovati con lo stile di gioco corrente nella versione di produzione.”

Non c’era alcuna esitazione o riluttanza nella rimozione di queste caratteristiche, perché ci sembrava il modo migliore per massimizzare l’esperienza di gioco.”

È quindi chiaro come per il team di sviluppo funzionalità del genere non combaciassero con l’idea che i produttori si erano fatti sulla dinamica di gioco che il nuovo titolo di The Legend of Zelda: Breath of the Wild doveva possedere. Col senno di poi e con questo capolavoro tra le mani, possiamo affermare con sicurezza che quel pensiero, alla fine, fosse giusto.

Fonte: IGN via Nintendo Everything

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Arien
Dall'età di nove anni nel mondo di FINAL FANTASY. Evitate di chiedergli di un gioco che ama se non siete disposti a prendere mezza giornata ad ascoltarlo mentre si trasforma in una guida strategica vivente (sprovvista del tasto OFF).
ilCirox Channel - Memes, offerte e games