Panzer Dragoon: Voyage Record cancellato in seguito alla morte del producer e CEO di Wildman (AGGIORNATA)

Panzer Dragoon: Voyage Record

Con un post recentemente rilasciato dall’account Twitter di Panzer Dragoon: Voyage Record, apprendiamo che il gioco è stato ufficialmente cancellato per motivi di varia natura.

Come si legge nel tweet, il tutto sarebbe dovuto sia alla cancellazione del contratto da parte di SEGA, che per via della morte di Haruto Watanabe, producer del gioco nonché CEO di Wildman. In merito alla morte di Watanabe non sono state diffuse alcune informazioni al momento, e il tweet che riportava la notizia è stato cancellato.

La proprietà intellettuale di Panzer Dragoon è a tutti gli effetti di SEGA, che concesse la licenza d’uso a Wildman.

AGGIORNAMENTO: secondo alcuni tweet di colleghi e amici preoccupati che hanno visitato gli uffici di Wildman, pare proprio che il presidente Watanabe sia vivo e vegeto (fonte: Eurogamer). Non è ancora chiaro il motivo dell’inserimento e della successiva cancellazione del tweet che ne annunciava la dipartita. Non sappiamo ancora se si sia trattato di uno scherzo di cattivo gusto da parte di qualcuno dello staff o se Watanabe stesso volesse inscenare la propria morte per fornire una ragione sensata alla cancellazione del titolo. A dirla tutta, al momento non sappiamo nemmeno se considerare vera la notizia della cancellazione di Panzer Dragoon: Voyage Record. Vi terremo aggiornati non appena avremo maggiori notizie.

Fonte: Pagina Twitter ufficiale via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*