Theatrhythm FINAL FANTASY Curtain Call – Anteprima

theatrhythm final fantasy curtain call anteprima cover

Con l’arrivo della demo giocabile su Nintendo 3DS eShop abbiamo finalmente potuto mettere le mani su Theatrhythm FINAL FANTASY Curtain Call, secondo capitolo della serie di rhythm game voluti da SQUARE ENIX che omaggiano la prestigiosa (ma ormai, purtroppo, dalla cattiva fama) saga di FINAL FANTASY.

theatrhythm-final-fantasy-curtain-call-tgs-07L’uscita del primo Theatrhythm FINAL FANTASY per Nintendo 3DS in Europa sollevò molte polemiche tra i fan della serie, principalmente a causa di due fattori: il primo, la mancata localizzazione italiana del titolo, assieme a quella di KINGDOM HEARTS 3D uscito nello stesso periodo, mentre il secondo, l’eccessiva quantità di contenuti scaricabili (canzoni aggiuntive, per la precisione) che andavano addirittura a superare il prezzo di base del gioco.

Con l’arrivo di questo sequel pare che nessuno dei due fastidi sia stato risolto: il software è ancora completamente in inglese (non che sia di difficile comprensione, ma almeno lo sforzo di mostrare interesse verso il pubblico…) mentre per quanto concerne i DLC sappiamo già che in Giappone ne sono già usciti moltissimi, e non si tratta solo di nuove canzoni, bensì di personaggi extra da acquistare separatamente e altrimenti impossibili da ottenere in-game. Avviata la demo di soli trenta utilizzi ci accorgeremo subito che SQUARE ENIX ha messo a nostra disposizione quattro personaggi (Tifa da Advent Children, Lightning da Lightning Returns, Edgar da FFVI e Laguna da FFVIII) e solo due brani giocabili:

  • FINAL FANTASY VI – Edgar & Sabin’s Theme (FMS)
  • FINAL FANTASY VII Advent Children – J-E-N-O-V-A (AC Version) (BMS)

theatrhythm-final-fantasy-curtain-call-20La prima è una FMS, ovvero Field Music Stage: come nel primo Theatrhythm, il nostro party camminerà, un personaggio alla volta, da una parte all’altra dello stage: dovremo seguirli con lo stilo premento a tempo tutte le note. La seconda, invece è una BMS, ovvero Battle Music Stage. Allo stesso modo del gioco originale dovremo combattere una serie di nemici nella più classica battaglia a turni in stile FINAL FANTASY, ma sotto forma di gioco musicale. In entrambi i casi, a differenza del primo gioco della serie, potremo decidere di giocare utilizzando il touchscreen della console oppure i tasti azione e il pad scorrevole, e potremo addirittura decidere di cambiarlo durante la partita. Come sempre, ciascuno dei brani sarà disponibile in tre diversi livelli di difficoltà (Basic, Expert e Ultimate), ma già dalla demo potremo piacevolmente notare come i developer abbiano deciso di alzare la curva di difficoltà, probabilmente dopo le lamentele di coloro che giudicavano troppo facile la modalità Storia del titolo originale. Tra le altre novità potremo ammirare l’opzione per giocare playlist intere di brani selezionate secondo il criterio della tipologia (FMS, BMS, EMS) oppure in maniera del tutto casuale.

La versione completa di Theatrhythm FINAL FANTASY Curtain Call verrà lanciata in Europa su Nintendo 3DS (sia in versione retail che come download digitale) il prossimo 19 settembre, e conterrà 221 brani giocabili, nonché inedite modalità Versus e Quest ancora da scoprire.

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games