Tales of Berseria: nuovi dettagli su mondo, personaggi e sistema di combattimento

Tales of Berseria: nuovi dettagli su mondo, personaggi e sistema di combattimento

BANDAI NAMCO Entertainment ha diffuso online nuovi screenshot e dettagli per Tales of Berseria, il nuovo titolo della celebre saga in fase di sviluppo per PlayStation 4, PlayStation 3 e PC. Attraverso le informazioni rilasciate siamo venuti a conoscenza dei particolari che caratterizzano la trama, l’ambientazione, la storia, i personaggi Velvet e Laphicet e il Linear Motion Battle System.

Tales of Berseria si concentra sullo scontro tra emozioni e ragione, che porterà Velvet, protagonista del gioco che possiede una grande quantità di forti emozioni dentro di sé, a entrare in conflitto con tutti quei personaggi che hanno perso le emozioni e utilizzano solo la ragione.

Ambientazione

Nel mondo del Wasteland c’è una grande terra che si estende dal suo centro. Nel futuro, quella terra verrà conosciuta come Glenwood. La storia sarà ambientata al Midgand Sacred Kingdom, i cui poteri si espandono fino all’oceano e ai regni oltre il continente. Le terre e il gran numero di isole che fanno parte delle terre sono organizzate secondo giurisdizioni conosciute come Territori.

Anche se all’interno dello stesso regno, c’è una grande differenza di temperatura e clima fra nord e sud e le diverse aree che caratterizzeranno il mondo di gioco. I differenti tipi di clima hanno anche influenzato la cultura della popolazione, includendo diversi tipi di strutture, abitazioni e stili di vita a seconda della zona che visiteremo. Negli anni più recenti, il mondo ha inspiegabilmente iniziato a raffreddarsi, specialmente le regioni del nord che, nel momento in cui metteremo piede nelle terre del gioco, saranno sommerse dalla neve.

Il Midgand Sacred Kingdom ha sviluppato diverse tecnologie navali e tecniche di navigazione. Il commercio è mantenuto attivo dagli spostamenti attraverso il regno di gioco e le varie zone che lo caratterizzano. A causa delle correnti oceaniche e i cambiamenti meteorologici, spesso i viaggi e i commerci delle navi possono essere violenti, anche a causa della presenza di pirati che frequentemente attaccano le navi mercantili.

Prologo

Questo è l’inizio della leggenda, di quell’antica storia dimenticata nel lontano futuro. Tre anni prima, a causa di una rara malattia chiamata Gomabyo che mutava gli uomini in mostri, il mondo raggiunse un periodo di confusione e paura. Velvet viveva in lontano villaggio nel Midgand Sacred Kingdom e con la sua famiglia aiutava tutti colori che si trovavano in situazioni difficili, vivendo la sua vita in tranquillità. Tuttavia, la notte in cui la luna scarlatta sorse dall’orizzonte, tutto ciò che la circondava cambiò. Venne tradita da coloro di cui si fidava ciecamente e perse tutti coloro che amava e che riteneva amici. La sua mano sinistra, inspiegabilmente, venne pervasa da un misterioso potere e si trasformò in una mano demoniaca con l’abilità di divorare i mostri.

Nel periodo in cui saranno ambientati i fatti che caratterizzano la trama del gioco, saremo tre anni nel futuro rispetto a questi eventi. Con l’avvento del salvatore, una donna si fece strada attraverso le lande del regno, riportando l’ordine sulle terre che attraversava. Il suo nome era Velvet Clou (Kurau). Nei suoi occhi albergava la furia e il rancore nei confronti di quel salvatore che le aveva portato via ogni cosa a cui teneva.

Termini

Gomabyo (La malattia di Goma) – Una  malattia che trasforma gli uomini in mostri. Molti di quelli che sono afflitti da questo male vengono pervasi dalla rabbia e dalla violenza e attaccano tutti coloro che gli capitano a tiro, ma, tuttavia, ci sono alcuni che mantengono ancora il loro senso della ragione.

Goma – Esseri che trasformano gli uomini in mostri. Gli animali, ad esempio, possono essere considerati dei Goma fautori della malattia di Goma.

Serei – Una razza in grado di manipolare le forze e i poteri della natura. Alcuni di essi non sono autonomi e vengono utilizzati come famigli dagli uomini.

Scarlet Night – La notte della luna scarlatta. Si dice che abbia qualche connessione con la malattia di Goma.

Chiavi della storia: Una “bussola”, un “pettine” e una “mela” sono elementi strettamente correlati con la storia e i personaggi di Tales of Berseria.

Personaggi

Velvet Crau – In passato aveva molti progetti e una personalità allegra e solare. Era una ragazza molto sensibile e amava con tutta sé stessa la sua famiglia e coloro a cui teneva. Tuttavia, ci fu qualcosa che la cambiò completamente durante l’incidente avvenuto tre anni prima. Il sorriso venne per sempre cancellato dal suo viso e adesso albergano in lei solo i freddi sentimenti quali la rabbia e l’odio. Con la sua gentilezza soppressa e il suo freddo cuore portatore di luce nelle vite degli altri, divenne un vascello di grandi mutamenti nel mondo. La sua mano sinistra, perennemente ricoperta di bende e fasciature, può trasformarsi in qualcosa di totalmente inumano, sfruttando quel misterioso potere che le si legò il giorno dell’incidente. La mano, simile a quella di un Goma, è in grado di sfruttare poteri impensabili, ma sembra possedere abilità del tutto differenti dai comuni Goma.

Laphicet – Un ragazzo senza nome usato come strumento per le arti sin da quando è nato. Non sa come vivere senza ricevere gli ordini di qualcun’altro e non è in grado di esporre le proprie opinioni o le proprie emozioni. All’inizio, la sua mancanza di obiettivi e personalità infastidiva Velvet, ma attraverso il loro viaggio, il ragazzo imparò diverse cose e sia il suo cuore che il suo essere crebbero e si evolsero. In battaglia può dare supporto a Velvet, che si nutre di una rabbia irrefrenabile e pericolosa.

Linear Motion Battle System

Il sistema di combattimento di Tales of Berseria è il convenzionale Linear Motion Battle System (LMBS), che ora si rinnova con un controllo dei personaggi completamente libero, la possibilità di muovere a proprio piacimento la telecamera e l’utilizzo delle arti assegnate esclusivamente ai tasti cerchio, X, triangolo e quadrato. Grazie a questo, i giocatori possono concentrarsi nell’utilizzo dello stick analogico sinistro per il movimento e dei pulsanti per le arti. Quindi, sebbene il sistema di combattimento sia pressoché lo stesso, questi piccoli (ma importanti) cambiamenti permettono un impatto più fluido nell’utilizzo delle arti, specie per coloro che si approcciano ad un Tales of per la prima volta. Oltre a questo, con l’aggiunta del controllo libero della camera, si può facilmente regolare il punto di vista che ci è più congeniale durante le battaglie e cambiarlo a seconda delle occasioni.

Wasteland

Ci ritroveremo a viaggiare attraverso varie ambientazioni differenti: da città colme di neve fino ad isole tropicali, da città in cui l’autunno ha già preso piede fino ad altre in cui il sole irradia e riscalda i villaggi e le città. Sicuramente, rispetto agli altri titoli della seria, vi è una moltitudine di scenari ed ambientazioni diversi che non fanno che arricchire ancor di più la bellezza già preannunciata di questo titolo.

Ricordiamo che Tales of Berseria uscirà in Giappone durante il 2016 su PlayStation 4 e PlayStation 3. La versione occidentale è già stata confermata, e vedrà la luce nel nostro paese esclusivamente su PlayStation 4 e PC.

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Shin
Videogiocatore da molto, forse troppo tempo. Amante di tutto ciò che è giapponese, compresi i JRPG e il sushi... Soprattutto il sushi.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games