ATLUS chiede ai fan cosa vorrebbero in futuro

Persona 5

ATLUS ha appena pubblicato l’edizione 2017 della sua inchiesta online annuale, tramite la quale spera di acquisire in feedback da parte degli utenti. Ecco alcune cose degne di nota su questa particolare inchiesta.

Innanzitutto, la questione del nuovo progetto Shin Megami Tensei HD, annunciato il mese scorso alla Switch Presentation 2017. Chiede semplicemente agli utenti di guardare il trailer e di mettere la spunta a determinate voci (per esempio: “Dava l’idea di un titolo ATLUS”, “Lo giocherei se fosse gratuito”, “Chissà che genere di storia ha”, “I personaggi sono belli”, etc.). Riguardo a questo non c’è molto altro da dire. Viene posta la stessa identica domanda anche per Project Re:Fantasy, solo che invece del trailer, vengono mostrati i concept design.

In seguito, c’è una domanda riguardo alla serie di Persona, ovvero se gli utenti avrebbero comprato uno qualunque dei seguenti titoli:

  • Un Persona 6 nuovo di zecca
  • Persona 5 con scenari ed elementi aggiuntivi
  • Un fighting game su Persona 5
  • Un dance game su Persona 5 (Sound Action)
  • Un remake HD di Revelations: Persona
  • Un remake HD di Persona: Innocent Sin/Eternal Punishment
  • Un remake HD di Persona 3
  • Un dance game su Persona 3 (Sound action)
  • Un sequel e remake per altri dispositivi di Persona Q
  • Un gioco da tavolo sulla serie Persona
  • Un gioco online sulla serie Persona
  • Uno shooter sulla serie Persona

Per ogni titolo, sono provveduti quadratini a cui mettere la spunta su quale sarebbe la console su cui l’utente vorrebbe giocarlo. Le opzioni disponibili sono PlayStation 4, PlayStation VR, Nintendo Switch, Nintendo 3DS, PlayStation Vita, smartphone, altro (riempire lo spazio per il testo), e “Non lo comprerei, né sono interessato”.

Bisognerebbe notare che solo perché un titolo è elencato nell’inchiesta, non vuol dire che sia qualcosa che darà frutti. Tuttavia, ATLUS ha in precedenza detto che annuncerà “svariati” nuovi titoli nel 2017, compresa la serie di Persona, quindi è possibile che almeno uno di questi titoli sia in sviluppo.

Se masticate un po’ di giapponese, l’inchiesta satà disponinile fino alle 23:59 del 7 febbraio. Potrebbe volerci un po’ per completarlo, quindi assicuratevi di avere tempo libero per farlo!

Fonte: ATLUS via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Cristina Ciocchetti
Una normalissima bimba ultraventenne che ha trafficato con computer e videogiochi per tutta la vita. Nel tempo libero le piace scarabocchiare sul suo sketchbook.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games