L’imbattibile Daitarn 3 – Recensione del Blu-Ray Box di Dynit

L’imbattibile Daitarn 3 torna a nuova vita in occasione del rilascio del Blu-ray Box di Dynit per i 40 anni della serie cult di Sunrise

L’imbattibile Daitarn 3 – Recensione del Blu-Ray Box di Dynit

Due cose che ricordo benissimo di quando ero molto piccolo sono il gigantesco robot di Daitarn 3 che possedeva mio fratello e le botte che mi diede quando lo ridussi in mille pezzi facendolo cadere dalle scale. Probabilmente ancora non mi potevo rendere conto della gravità del gesto, sia perché si trattava di un modellino assai costoso, sia perché non potevo ancora prevedere quanto avrei apprezzato l’opera creata da Yoshiyuki Tomino, autore anche di Gundam, nel lontano 1978.

L’imbattibile Daitarn 3, conosciuto in Giappone con il nome di Muteki kōjin Daitān 3 (Daitarn 3, l’invincibile uomo d’acciaio), è una serie mecha di 40 episodi, che si differenzia dalle altre per dei toni meno seri rispetto, ad esempio, a Zambot 3, ed è proprio per questo motivo che l’ho preferita ad altre serie. Ero solo un bambino che vedeva un robot più “umano” e scanzonato rispetto ai precedenti, ma che non disprezzava le spettacolari battaglie tra mostri e mecha giganti, condite con armi speciali ed esplosioni ancora più enormi, di quella tonalità di rosso che solamente i vecchi anime sui robot visti più e più volte su improponibili reti regionali ci rifilavano a ruota libera. Il robot poi mi piaceva particolarmente, perché per la prima volta potevo vedere il suo muso avere delle espressioni che sintetizzavano ancora di più la situazione di pericolo o la grandezza di uno dei suoi numerosi attacchi, divenuti leggenda nelle generazioni di quarantenni. Daitarn 3 infatti è entrato nella nostra cultura nonostante non abbia avuto il successo sperato nella propria patria, basti pensare ad esempio alla band ska genovese “Meganoidi”, che prende il nome dai nemici di Daitarn e nel suo singolo omonimo denuncia le condizioni di “schiavi del padrone” e il fatto che, alla fine, vincano sempre i buoni. Dynit ha pubblicato, in occasione dei 40 anni del Robot ad energia solare, una raccolta di 5 Blu-ray contenenti tutti gli episodi della serie, ed è proprio questa versione che ho avuto l’onore, ma soprattutto il piacere, di recensire.

La trama dell’opera vede il nostro protagonista Haran Banjo immerso nella sua crociata contro i Meganoidi, cyborg sfuggiti al controllo del loro creatore, il padre di Banjo, Haran Sozo, e capitanati dall’enigmatico Don Zauker. Lo scopo dei Meganoidi è soggiogare l’umanità, e Banjo, insieme alle fidate assistenti Beauty Tachibana e Reika Sanjo, il maggiordomo Garrison Tokida e l’orfano Toppy, cercherà di contrastarne l’ascesa. Oltre alle miriadi di gadget degni di un film di James Bond, Banjo potrà contare sul massiccio Daitarn 3, 120 metri e 800 tonnellate di violenza cibernetica pronta a scatenarsi sui comandanti meganoidi, che hanno il potere di trasformarsi in giganteschi Megaborg. Durante l’opera verranno poi spiegati meglio i motivi dell’astio di Banjo verso i meganoidi, nonché inseriti tanti, troppi riferimenti alla cultura anni ‘70 che ho potuto capire meglio con l’età adulta. Il finale inoltre, spiegato molto meglio attraverso il nuovo doppiaggio, capovolgerà completamente lo stile dell’opera, con un plot twist degno del miglior Tomino, che vi farà rimanere a riflettere su chi è dalla parte del giusto e chi dalla parte del torto.

La collezione offerta da Dynit è veramente di pregevole fattura: al suo interno troveremo infatti 5 Blu-ray con le 40 puntate della serie, disponibili sia con il doppiaggio originale, sia con il nuovo doppiaggio molto più dettagliato (come al solito e detto precedentemente, con il doppiaggio originale molte cose erano passate in secondo piano, e in particolare il finale della serie risultava non proprio chiaro), con il quale potremo apprezzare alcuni dei termini “storici” oppure direttamente in giapponese. La parte video risulta di qualità eccelsa nonostante sia in 4:3 e svecchia tantissimo la serie, non mostrando i suoi 40 anni di vita. Gli extra purtroppo sono pochini: potremo contare su un’esclusiva intervista a Yoshiyuki Tomino che ci svelerà alcune curiosità sull’opera e potremo vedere le sigle originali della serie, ovvero Come Here! Daitaan 3 interpretata da Makoto Fujiwara, decisamente familiare ai giocatori di Super Robot Wars e Toppo de tango interpretata dai Koorogi ‘73. Ad arricchire il box sarà presente un piccolo booklet contenente curiosità e bellissimi Settei e il catalogo dei prodotti Dynit. Una piccola cosa negativa, se posso ritenerla tale, è la costina di carta che, se non riposta subito all’interno del box, può essere facilmente danneggiata o persa; anche se mi è capitato lo stesso con l’edizione da collezione di Death Parade (dove si trattava di un’edizione limitata numerata, purtroppo indicata solamente in una costina di carta quasi uguale a quella del box di Daitarn 3) fortunatamente il box offre abbastanza spazio per riporla all’interno senza alcun problema.

Dal lontano pianeta Marte, un nuovo ed inquietante pericolo giunge a minacciare la terra. Nel grande disegno del sommo Don Zauker, tutti gli esseri umani sono destinati ad essere trasformati in Meganoidi, null’altro che robot, obbedienti servitori ai suoi ordini. Ma dal nulla compare il misterioso Haran Banjo che, grazie all’immenso potere dell’imbattibile robot Daitarn 3, combatte i meganoidi e le loro brame di conquista in nome dell’umanità! Solo gli stolti non temono il potere del Sole Ardente! Ma i Comandanti Meganoidi hanno a loro disposizione l’immane potenza del Megaborg, una creatura da combattimento, un ibrido tra un cyborg ed un robot.

Riuscirà Haran Banjo, affiancato dalla splendida Beauty Tachibana, dall’affascinante Reika Sanjo, dall’imperturbabile Garrison e dal pestifero Toppy, a sconfiggere la minaccia che incombe sull’intero pianeta?

Acquista L’imbattibile Daitarn 3 in formato Blu-ray seguendo questo link al prezzo di 50,99 €. Sostieni Akiba Gamers acquistando la serie su Amazon attraverso questo link!

Se non temi la mia potenza, fatti avanti!

Daitarn 3Il box di Daitarn 3 è un prodotto che tutti i fan della serie e chi non ha mai visto l’opera dovrebbero avere nella propria collezione. Elegante, di ottima qualità video e audio, il prodotto vi permetterà di godere di un’opera che ha fatto la storia e plasmato la generazione robotica, senza far sentire la sua età attraverso l’egregio lavoro visivo che è stato fatto per svecchiarla.

Per i più curiosi poi sarà interessante sentire le differenze tra il doppiaggio originale, quello storico e quello nuovo per notare sia la bravura dei seiyuu originali, sia quella dei nostri doppiatori, storici e recenti. Il prezzo inoltre, nonostante sia leggermente più alto rispetto a quello di altre serie, giustifica la bellezza di questo box, che decisamente farà una grandiosa figura nella vostra collezione o come regalo.

Consigliato a umani e Meganoidi

Riccardo Piras
Ha reagito all'annuncio di Bloodstained: Ritual of the Night come Paolo Brosio con il Papa. Termina Golden Axe almeno una volta al mese. Da dieci anni.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*