The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV: nuovi dettagli su Tio e Randy

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV ~The End of Saga~

Falcom rilascia ancora nuove informazioni su The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV, questa volta su Tio Plato e Randy Orlando, l’evocazione dei Panzer Soldat, le Lost Arts e la Auto Mode, modalità che ci permetterà di avanzare più velocemente nei combattimenti, dedicata ai giocatori che vogliono progredire nella storia senza troppe difficoltà, o per esplorare più velocemente i dungeon.

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV – Personaggi

Tio Plato (doppiatrice: Kaori Mizuhashi) — Una giovane direttrice di ricerca alla Epstein Foundation, Tio è un membro della Special Support Section e possiede straordinarie capacità empatiche. Dopo l’occupazione della Crossbell, è tornata temporaneamente al quartier generale della Foundation, subito dopo è stata designata come direttore di ricerca della Crossbell. Sotto la sorveglianza della Imperial Intelligence Agency, Tio si è mossa dietro le quinte per liberare la la Crossbell, collaborando con Alisa del Reinford Group per individuare il nascondiglio della società e mantenersi in contatto con Randy, che si è trasferito alla Thors Military Academy Reaves II Campus.

Randy Orlando (doppiatore: Shinichiro Miki) — Amichevole e affidabile l’istruttore della Class VIII: Tactics Division Thors Military Academy Reaves II Campus. Tuttavia, dopo aver lasciato il corpo, si è unito alla Special Support Section grazie alla Crossbell Guardian Force, risolvendo così situazioni difficili con Lloyd e gli altri.
Dopo l’occupazione della Crossbell, è stato praticamente obbligato a trasferirsi alla Thors Military Academy Reaves II Campus tra le file del Governatore-Generale Rufus. Mentre si avvicinava a Rean e gli altri, conosciuti a scuola, ha continuato a cercare un modo per liberare la Crossbell.

Evocazione Panzer Soldat: Anche Juna e gli altri possono evocare un mecha

In The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV i membri della Thors Military Academy Reaves II Campus che non sono Awakeners dei Divine Knights, come Juna, Kurt e Altina, possono evocare un Panzer Soldat durante la battaglia per utilizzarli come attacchi speciali.

Lost Arts: Domina il campo di battaglia con le più potenti magie

Le Lost Arts, sono potenti e antiche magie Orbal dai diversi attributi e viste per la prima volta in The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel II. Durante la battaglia, puoi attivare le Lost Arts che daranno diversi effetti all’intero campo di battaglia, tutto in cambio degli EP dei personaggi.

Prominence Loa
Una Lost Arts a tema luce solare con attributo fuoco, vento e spazio. Un potentissimo attacco che vede apparire una grande fenice all’interno di un vortice di fuoco, e brucia tutto il campo di battaglia. Oltre ai danni al nemico, può far perdere tutti i buff (potenziamenti) e un’alta chance di infliggere lo status Burn.

Rianon Kiss
Una Lost Art perduta a tema lunare con attributi fuoco, mirage e acqua. Arte di supporto di alto livello che vede come protagonista un’affascinante dea confondere i nemici e dare supporto agli alleati aumentando le loro statistiche.

The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel IV – Galleria

Fonte: Falcom via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Fra Bellomo
Autore dei meme più memorabili, responsabile di pubbliche relazioni e marketing, è noto per il suo irraggiungibile odio verso FINAL FANTASY XV e per la trademark phrase che accompagna ogni suo video sul nostro canale: “Ma non indugiamo oltre.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*