RESIDENT EVIL: tre capitoli arriveranno su Switch a maggio

Resident Evil 4 / tre titoli Nintendo Switch

CAPCOM ha annunciato l’imminente arrivo di tre dei più celebri capitoli della saga di RESIDENT EVIL su Nintendo Switch.

Si tratta di RESIDENT EVIL Ø, RESIDENT EVIL e RESIDENT EVIL 4 che verranno rilasciati sulla console ibrida della casa di Kyoto il prossimo 21 maggio esclusivamente in digitale. Sarà possibile effettuare il pre-order dei titoli già a partire dal prossimo 28 febbraio. Esclusivamente per il Nord America verrà rilasciata la raccolta RESIDENT EVIL Origins in edizione fisica che conterrà il primo capitolo e il suo prequel, ma sfortunatamente questa versione retail non arriverà in Europa.

Si tratta di un vero e proprio ritorno a casa per tre titoli che sono nati proprio grazie alla collaborazione tra CAPCOM e Nintendo all’epoca del GameCube. Vi ricordiamo che attualmente tutti e tre i titoli sono già disponibili all’acquisto su PlayStation 4, Xbox One e PC, oltre che su piattaforme di vecchia generazione. Ma vediamo insieme una breve panoramica sui tre capitoli di RESIDENT EVIL.

RESIDENT EVIL – tre capitoli in arrivo su Nintendo Switch

RESIDENT EVIL Ø

La storia di RESIDENT EVIL Ø porta i giocatori indietro al 1998. Dopo aver ricevuto dei rapporti secondo i quali misteriosi omicidi sono stati compiuti ai confini di Raccoon City, la S.T.A.R.S. decide di inviare il suo Bravo Team in perlustrazione. Tra i membri del team troviamo anche l’allora recluta Rebecca Chambers, che sarà uno dei pochi membri della sua squadra a sopravvivere ad un incidente che coinvolgerà il loro elicottero.

Dopo aver trovato il dossier su un prigioniero evaso, Rebecca si separa dai suoi compagni e sale a bordo del treno Ecliptic Express per cercarlo. Ed è proprio qui che farà la conoscenza dell’ex marine ora prigioniero evaso Billy Coen. Durante il gioco potremo controllare entrambi i personaggi passando liberamente dall’uno all’altro. Scoprire i punti di forza di ognuno dei due e saperli utilizzare al meglio sarà la chiave per aiutarli a sopravvivere dall’incubo che li attende.

RESIDENT EVIL

Nel 1998 alcuni misteriosi omicidi furono commessi ai confini di Raccoon City, per questo la S.T.A.R.S. ha deciso di inviare il proprio Team Bravo a pattugliare la zona. Dopo aver perso ogni contatto con il team l’organizzazione decide di inviare in loro soccorso il Team Alpha composto da Chris Redfield, Jill Valentine, Barry Burton, Albert Wesker, Joseph Frost e Brad Vikers. La squadra verrà subito attaccata da un gruppo di cani inferociti ed è per questo che sarà costretta a rintanarsi all’interno della misteriosa villa Spencer. Ma l’odore di morte permea nell’aria, anche all’interno dell’edificio. Le scorte saranno limitate, e inizierà così una vera e propria lotta alla sopravvivenza per la squadra.

RESIDENT EVIL 4

In RESIDENT EVIL 4 l’agente speciale Leon S. Kennedy viene incaricato di salvare la figlia del presidente degli Stati Uniti d’America, che è stata rapita da un organizzazione misteriosa. Dopo essersi ritrovato in un villaggio rurale spagnolo, il protagonista si ritroverà di fronte ad una nuova minaccia ben diversa dai claudicanti zombie ai quali eravamo abituati nei precedenti capitoli della saga. Leon inizierà a combattere contro le nuove terribili creature infettate dal virus Las Plagas, per riuscire a salvare la povera Ashley dal culto de Los Illuminados.

Fonte: CAPCOM via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*