Bravely Second: intervista al producer Tomoya Asano

bravely second cover

In un’intervista condotta dal sito web Siliconera a Tomoya Asano, producer della nuova saga RPG targata SQUARE ENIX Bravely Default, sono emersi nuovi interessantissimi dettagli riguardo Bravely Second, l’attesissimo secondo capitolo della serie di prossimo arrivo su Nintendo 3DS.

Alla domanda riguardante la tipologia di gioco, in cui viene chiesto se Bravely Second sarà qualcosa di più di quello visto nel titolo attualmente presente, Asano risponde:

“Bravely Second continuerà a seguire lo stesso schema di combattimenti a turni. Quando abbiamo pensato al sistema di Bravely Default: Flying Fairy per Bravely Second, abbiamo apportato alcuni miglioramenti che poi sono andati a creare quello presente in Bravely Default: For the Sequel. Grazie alla reazione positiva dei giocatori in seguito al lancio del titolo, molti dei miglioramenti in esso contenuti verranno ripresi in Bravely Second.”

Ricordiamo che Bravely Default: For the Sequel a cui viene fatto riferimento è lo stesso Bravely Default presente nel nostro territorio.
Una cosa che lo stesso Asano ha tenuto a precisare è che Bravely Default non è una serie incentrata particolarmente sull’esplorazione, quanto sulla storia da esso narrata.

“In origine, mostrare un’esplorazione più naturale non è qualcosa a cui abbiamo dato molta importanza, visto che il gioco è composto da personaggi deformed che camminano su una mappa deformed. Tuttavia, la presenza degli appositi simboli sulla mappa è conveniente, in quanto permette ai giocatori di poter effettuare determinate battaglie in qualsiasi momento vogliano. Merito anche dell’apposita opzione per aggiustare la quantità di incontri.”

Riguardo una delle poche notizie trapelate per Bravely Second, più nello specifico il fatto che questo nuovo capitolo espanderà il mondo di Luxendarc, Asano dichiara:

“Bravely Second espanderà il mondo di Luxendarc, ma in modo veramente diverso dai soliti « RPG con mondi enormi da esplorare ». Possiamo piuttosto affermare che sarà come Bravely Default, con la sola differenza che sarà maggiormente guidato dalla storia. Questo è un ragionamento che cambia a seconda dello scopo del gioco, quindi con Bravely possiamo affermare che i personaggi sono lì per il gameplay, e il mondo di gioco è lì per i personaggi.”

Uno dei punti interessanti trattato dallo stesso producer riguarda il pubblico a cui Bravely Default e Bravely Second sono rivolti. Non solo Asano afferma che i due titoli si rivolgono ad un pubblico adulto, ma più nello specifico, si rivolgono a quella fetta di pubblico adulto che ha amato nel tempo le saghe di Dragon Quest e Final Fantasy.

Riguardo l’unico personaggio di gioco al momento annunciato, Magnolia, il producer dichiara:

“Riguardo Magnolia, ci stiamo focalizzando su nuovi personaggi invece che rimanere sui quattro attuali. Sarà sicuramente interessante, quindi mi auguro che rimaniate in attesa di ulteriori novità.”

Fonte: Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games