Dragon Ball Super: Broly – Recensione dell’edizione Home Video

Dopo una lunga corsa nei cinema di tutto il mondo, finalmente Dragon Ball Super: Broly arriva in tutta comodità sugli schermi di casa

Dragon Ball Super: Broly – Recensione dell’edizione Home Video

Dopo aver macinato record su record nel suo debutto cinematografico, sia in Giappone che in Italia, il film Dragon Ball Super: Broly è finalmente approdato anche nelle nostre case in formato home video questo 20 giugno, anche se nella sola versione Steelbook Blu-ray. Per via di alcuni problemi, infatti, le versioni con Slipcase Lenticolare sia DVD che Blu-ray sono state rinviate al 4 luglio, una piccola attesa di due settimane che non grava poi troppo.

Broly Home Video

Il film inizia con un’introduzione generale a questa nuova e magica battaglia, un inizio importante che non solo ci propone un piccolo ritorno alle origini dei tre veri e propri protagonisti di questa pellicola, ma che coglie appunto l’occasione al volo per rivedere la storia che già conoscevamo, cercando di uniformarla a grandi linee a quanto narrato in Dragon Ball Minus. Un’infarinatura forse un po’ troppo veloce, che si poteva davvero soffermare con più calma su alcune scene importanti. Ad affiancare la combo di guerrieri principali della serie e il malvagio Freezer c’è lui, quello che a conti fatti possiamo veramente definire uno dei veri protagonisti di questa pellicola: Broly, l’incazzoso Saiyan dalla forza spaventosa e instabile, talmente tanto che, sia per paura che per invidia, si è deciso di allontanare dal pianeta Vegeta, fattore principale dietro la vendetta giurata dal suo stesso padre, Paragas, contro Re Vegeta e progenie. Quello che però sembra a tutti gli effetti un esilio forzato dal luogo natale si rivelerà essere un colpo di fortuna, specialmente se consideriamo la distruzione del pianeta Vegeta avvenuta poco tempo dopo. Cresciuto su un pianeta ostile, Broly verrà in seguito scovato e salvato da Cheelai e Lemo, due sgherri al servizio di Freezer in cerca di nuove leve per il suo imponente esercito. Sarà proprio il tiranno galattico, una volta conosciuto il misterioso e irascibile Saiyan, a decidere di portarlo sulla terra per fargli fare la conoscenza dei compaesani Goku e Vegeta, dando vita a uno scontro mozzafiato senza esclusione di colpi.

La pellicola si presenta come una sorta di mash-narrativo dei tre precedenti Dragon Ball Z: Le origini del mito, Dragon Ball Z: Il Super Saiyan della leggenda e Dragon Ball Z: Il diabolico guerriero degli inferi: combinando le parti più importanti di questi, rielaborandole in modo migliore, fedele, allettante e attuale, si è riusciti a creare un prodotto che risulta in tutto e per tutto originale e fresco. Il particolare design offre una ventata d’aria fresca al brand, che già aveva dimostrato di aver ancora molto da dire in campo qualitativo proprio durante il Torneo del Potere, offrendo una realizzazione e una visione diversa ai personaggi che compongono questa pellicola. A tutto questo si affianca un comparto sonoro che non si limita solo a fare da sottofondo alle tantissime scene enfatizzanti, ma che si amalgama in modo naturale con il film stesso, interagendo in modo diretto con questo attraverso nomi dei personaggi e delle tecniche che vengono cantate quanto effettivamente usate. Un qualcosa che si spinge oltre l’essere una semplice colonna sonora.

Dopo avervi parlato della versione giapponese vista direttamente a Tokyo al primo giorno di proiezione, e quella italiana vista all’anteprima stampa organizzata da Koch Media, siamo oggi qui per parlarvi della versione home video, ovvero un prodotto con un’aura talmente “potentissima” da riuscire a offrire un set di doppiaggi che non solo includono i due appena citati, ma anche un terzo, di cui vi abbiamo da poco parlato attraverso un articolo dedicato.

Ma facciamo il punto della situazione; oltre alla presenza della traccia audio giapponese (con sottotitoli in italiano fedeli ai dialoghi originali), capace di prendere per la gola tutti i fan puristi di questa celebre opera del maestro Akira Toriyama, ci viene anche offerto un ottimo compromesso, ovvero un eccellente doppiaggio italiano con l’adattamento originale e fedele alla controparte nipponica. A tutto questo si affianca anche una terza traccia, sempre doppiata in italiano, ma con il classico adattamento TV che ormai accompagna da una vita l’anime sui canali Mediaset, davvero adatta agli appassionati casual della serie che vogliono continuare a gustarsi quello stesso identico prodotto con cui sono cresciuti. Koch Media e Anime Factory hanno quindi pensato a tutto, trovando soluzioni che riescono davvero a soddisfare i gusti di tutti, grandi e piccini, più o meno fan di Goku e compagni. Da Kamehameha a Onda Energetica, da Piccolo a Junior, da Senzu a Fagioli di Balzar, o anche dal ricorrente Thank You di Cheelai che nel doppiaggio TV diventa un più semplice Grazie, nulla di così sbagliato ovviamente, ma giusto una delle (tante) chicche fedeli che si perdono per strada.

Come se non bastasse, il tutto arriva sia con qualche bonus digitale, come i contenuti extra dedicati al dietro le quinte generale della fase di doppiaggio o delle sessioni singole, incentrate su Claudio Moneta (Goku), Gianluca Iacono (Vegeta), Mario Bombardieri (Broly) ed Emanuela Pacotto (Bulma), sia con una piccola serie di bonus fisici, ovvero cinque bellissime special card e un pacchetto promo del gioco Dragon Ball Super Card Game.

Un pianeta distrutto, una potente razza ridotta in cenere. Dopo la devastazione del pianeta Vegeta, tre Saiyan furono dispersi nello spazio, costretti a diversi destini. Mentre due di loro hanno trovato casa sulla Terra, il terzo è stato cresciuto con un ardente desiderio di vendetta, sviluppando così un potere incredibile. Il momento per questa vendetta è finalmente arrivato! I tre destini si incroceranno in una battaglia che scuoterà l’intero universo! Goku è tornato ad allenarsi duramente per poter affrontare i nemici più potenti che le galassie hanno da offrire, e Vegeta non è da meno. Ma quando improvvisamente i due si troveranno di fronte un ignoto Saiyan, scopriranno una forza atroce e devastante.

Anime Factory è orgogliosa di presentare DRAGON BALL SUPER: BROLY – IL FILM in una tripla release ricca di extra. Il film d’animazione trionfatore al box office con oltre 2.5 milioni di euro incassati in Italia, disponibile in una imperdibile edizione home video contenente il doppiaggio cinema e il doppiaggio televisivo!

Acquista Dragon Ball Super: Broly in formato Blu-ray Steelbook seguendo questo link al prezzo di 24,90 €. Sostieni Akiba Gamers acquistando il film su Amazon attraverso questo link!

Aggiungi un posto in collezione… o anche più di uno!

Se potessi avere anche io tre tracce audio, posso garantirvi che tutte e tre elogerebbero non solo Dragon Ball Super: Broly come film in sé, decisamente il migliore delle ultime pellicole prodotte per questa serie, ma anche l’edizione home video italiana a cura di Koch Media e Anime Factory, che è davvero un 10+, un prodotto che non può assolutissimamente mancare nella collezione di ogni fan della serie che si possa davvero definire tale. Per fare questa recensione nel modo più completo possibile, ho rivisto il film per ben tre volte DI FILA, una per ciascuna traccia inclusa, e devo dire di non essermi annoiato neanche alla terza volta. Se questa è la nuova direzione che TOEI Animation ha in mente per i film dedicati a Goku e compagni, allora mi auguro davvero che i recenti rumor si rivelino veritieri, perché non vedo l’ora di vedere cosa ci riserva il futuro. Ovviamente, visto l’ottimo lavoro svolto, mi auguro di tutto cuore che l’eventuale versione italiana sia affidata nuovamente alla medesima compagnia e il doppiaggio nuovamente diretto da Andrea Ward. Squadra che vince non si cambia… o quantomeno speriamo non stavolta!

Un must-have per i fan di ogni universo

Dal 4 luglio è in vendita anche la Lenticular Edition in DVD e Blu-ray, che presenta gli stessi identici contenuti dell’edizione Steelbook e si diversifica ovviamente solo per la confezione. Potete ammirarla in alcuni scatti qui di seguito.

Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*