STELLA GLOW – Anteprima

STELLA GLOW – Anteprima

Grazie alla versione di prova offerta dal Nintendo 3DS eShop nipponico, eccomi tornare oggi sui vostri schermi per offrirvi una piccola anteprima di STELLA GLOW, l’ultimo lavoro di Imageepoch (in tutti i sensi, dato che la compagnia si è avviata verso il fallimento) che vedrà la luce sui Nintendo 3DS giapponesi dal 4 giugno. La divisione statunitense di ATLUS ha recentemente dichiarato di voler portare il titolo anche su suolo americano entro la fine dell’anno mentre, sfortunatamente, ancora nessuna parola riguardo una sua possibile localizzazione europea.

Questo RPG narra le vicende del giovane protagonista Alto e di sua sorella Risette che, durante una giornata come tante nel loro piccolo villaggio, faranno la sfortunata conoscenza di Hilda, strega della distruzione che (come il suo nome lascia intendere facilmente) porterà caos nel loro luogo natale. All’interno di questa versione di prova faremo anche la conoscenza di Dante, uno dei sottoposti di Hilda, nonché di Klaus, il biondo e valoroso cavaliere che giungerà a dare man forte al protagonista.

Durante il corso della demo avremo l’occasione di assimilare alcuni brevi stralci della storia, in cui assisteremo a svariate interazione tra i personaggi, che ci verranno mostrati su schermo tramite delle illustrazioni davvero ben realizzate. Oltre a scorrere i vari dialoghi, STELLA GLOW richiederà ai giocatori anche particolare attenzione, in quanto sarà possibile prendere al suo interno alcune decisoni e offrire alcune risposte ben specifiche ai personaggi, essenziali ai fini di gioco.

Le varie battaglie che ci verranno messe a disposizione prenderanno luogo in alcune delle particolari location iniziali come boschi o nel villaggio vero e proprio, dove il terreno di gioco non sarà intero, ma delineato in un area quadrata ben specifica, elemento caratteristico di molti RPG strategici. Come tale, il movimento dei personaggi sarà eseguibile tramite le apposite caselle di movimento, così come gli attacchi e le skill che potremo sferrare a nemici vicini e lontani. Di base ci ritroveremo a controllare principalmente Alto, il protagonista, offrendoci a volte alcuni partner controllabili e non; Risette farà parte più volte del nostro team, dandoci la possibilità di controllarla senza problemi, mentre Hilda ci affiancherà una sola volta, ma sarà controllata dal computer e sarà di livello 30… inutile dire che si farà tranquillamente strada da sola contro alcuni gruppi di mostri. Da quello che ho potuto constatare al momento, ogni volta che un avversario scaglierà un attacco contro uno dei nostri personaggi, esso sarà in grado di sferrare un immediato contrattacco, mentre quando noi attaccheremo i nostri rivali, questi si limiteranno a incassare il colpo e nulla più.

Durante ciascuno dei nostri attacchi, indipendentemente dal fatto che essi siano attacchi semplici o skill, essi ci verranno mostrati tramite degli appositi filmati realizzati con il motore grafico del gioco, che ovviamente cambieranno a seconda dell’azione intrapresa.

Sia dal lato grafico che da quello sonoro, devo ammettere che STELLA GLOW mi ha decisamente colpito. Belle le lustrazioni dei personaggi presenti all’interno del titolo, anche se alcuni saranno senza naso (dettagli, se si pensa al bel titolo che si è rivelato essere Fire Emblem: Awakening nonostante i personaggi non avessero i piedi), e decisamente molto validi anche riguardo i modelli poligonali che ci verranno mostrati durante le fasi di battaglia, realizzati in 3D con stile chibi/super deformed. Anche i vari filmati, sia quelli animati che quelli realizzati con motore grafico del gioco durante i combattimenti, sono molto apprezzabili e degni di nota, vista la console a cui il titolo è destinato. Un plauso (per il momento) va anche ai brani udibili durante il gameplay, che riescono a dare al meglio l’idea della storia e delle ambientazioni che il gioco propone, e che riesce a descrivere al meglio anche i vari cambi di atmosfera.

In conclusione

Mi ha convinto? Mi ha convinto! Devo ammettere che non sapevo cosa aspettarmi da questo gioco, e invece eccomi qua, un acquirente sicuro di una potenziale versione europea. Vedendo lavori del genere mi dispiace sinceramente che la compagnia in questione sia stata portata alla bancarotta. Se penso che tutto questo è successo ora, prima dell’uscita di STELLA GLOW, e non con Time and Eternity, mi implode il cervello. Per quanto mi riguarda, trattandosi solo di una versione di prova, mi sento di promuovere il gioco a mani basse, non solo perché ho apprezzato il modo in cui è stato realizzato e i vari combattimenti che ha offerto, ma anche per i frammenti di storia che mi ha trasmesso in questa piccola demo.

stella-glow-anteprima-cover

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.