The Legend of Zelda: A Link Between Worlds, domande e risposte con Eiji Aonuma

zelda a link between worlds cover

Nintendo diffonde tramite i canali ufficiali una serie di domande e risposte poste a Eiji Aonuma, produttore della saga di Zelda, riguardo l’ultimo capitolo in arrivo su Nintendo 3DS il prossimo 22 novembreThe Legend of Zelda: A Link Between Worlds. Buona lettura!

eiji-aonuma-zeldaCiao a tutti, sono Eiji Aonuma, il producer della serie The Legend of Zelda. Mi ha fatto piacere vedere così tanta partecipazione da parte dei fan di tutta Europa, con tantissimi commenti al post di martedì, perciò ho deciso di rispondere a tutte le domande più originali! Iniziamo…

I giocatori potranno scegliere quale arma vorranno potenziare. Qual è il potenziamento che trovi più utile?

Consiglierei l’arco. Quando si effettua il potenziamento dell’arco si possono lanciare 3 frecce in una volta sola, che viaggeranno in tre traiettorie aprendosi a ventaglio, perciò sarà più facile colpire i nemici con queste piuttosto che con la freccia singola normale. Tuttavia dato che si stanno lanciando 3 frecce contemporaneamente, si abbasserà di più la vostra barra dell’energia. Prestate dunque attenzione a non lasciarvi andare troppo scagliando troppe frecce, altrimenti dopo un po’ non potrete sparare più.

I fan riconosceranno molti elementi dal mondo di A Link to the Past. Secondo quali criteri ha scelto quali elementi sarebbero rimasti e quali sarebbero stati rimpiazzati da nuovi contenuti?

La maggior parte dei nemici che appaiono in campo ad esempio, sono versioni ritoccate dei personaggi di A Link to the Past. Abbiamo creato un mondo in 3D piuttosto simile a quel gioco, perciò abbiamo pensato che sarebbe stato divertente se i nemici combattessero come quelli di A Link to the Past. Tuttavia, dato che l’effetto 3D introduce nel gioco un nuovo concetto di altezza, abbiamo cambiato alcuni attacchi in modo che prendessero in considerazione l’elemento della profondità. Abbiamo anche utilizzato alcuni personaggi tratti da A Link to the Past. Si tratta di personaggi che ha senso avere poiché hanno un ruolo simile a quello che avevano in A Link to the Past. Forse il più evidente è Sahasrahla, che guida Link anche in quest’avventura, aiutandolo grazie alla conoscenza che possiede in quanto anziano.

Dato che i giocatori possono affrontare i dungeon in qualsiasi ordine preferiscano, come si è assicurato che un giocatore che scelga un determinato dungeon all’inizio, potrà divertirsi allo stesso modo del giocatore che lo sceglierà per ultimo?

In termini di livello di difficoltà, ogni dungeon presenta nuove idee per l’utilizzo dell’oggetto che serve in quel punto, perciò non esiste un ordine che potrete seguire per rendere il processo più semplice. Tuttavia, se state utilizzando un particolare oggetto più del normale, vi abituerete ad utilizzarlo, e troverete forse più facile completare il dungeon in quel modo. Questa è però una conseguenza del vostro miglioramento nel gioco, perciò credo che vi divertirete di più provando tanti approcci diversi.

yuga-zelda-a-link-between-worldsYuga è il cattivo principale del gioco. Ci può dare qualche dettaglio sulle sue origini?

Il nome Yuga deriva dalla parola giapponese che descrive le pitture ad olio, dato che possiede l’abilità di trasformare i nemici in quadri. Volevamo che il personaggio fosse concepito come un artista pazzo, lo abbiamo perciò reso un personaggio strano che non si capisce se sia maschio o femmina. Potrebbe essere simile a Ghiraim di Skyward Sword per il fatto che si considera incredibilmente importante.

Chi è mamma maimai e come hanno fatto i suoi bambini a trovarsi sparsi in tutta Hyrule e Lorule?

È un personaggio avvolto dal mistero. Non so esattamente perché abbia quell’apparenza. Tuttavia, come dalla domanda fatta, esiste sia a Hyrule che a Lorule, e abbiamo pensato che avrebbe funzionato renderla un po’ diversa dagli altri personaggi, dato che possiede l’abilità di viaggiare da un mondo all’altro. Abbiamo perciò deciso de rendere la sua apparenza un po’ aliena. Se salverete tutti i maimai scoprirete di più su di lei, vi incoraggio perciò a giocare voi stessi per saperne di più.

C’è un’altra cosa. Vedo che in molti avete chiesto informazioni sul remake di Majora’s Mask per Nintendo 3DS. Sono felice di vedere tanto interesse per questo titolo, e non ci siamo dimenticati dell’avventura di Link in quel mondo. Se giocherete A Link Between Worlds, potrete capire meglio che cosa voglio dire con ciò.

Grazie mille per i vostri commenti! Alla prossima,

Eiji Aonuma

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games