Dragon Ball XenoVerse 2: nuove indiscrezioni su storia, roster e molto altro

Dragon Ball XenoVerse 2

A E3 2016 ormai concluso, ecco che appaiono in rete nuove indiscrezioni rilasciate dal producer Masayuki Hirano durante il corso dell’evento per Dragon Ball XenoVerse 2, secondo capitolo della serie che richiederà nuovamente ai suoi giocatori di salvare l’universo di Goku & co.

ATTENZIONE: L’articolo contiene alcuni spoiler sul primo XenoVerse. Vi sconsigliamo la lettura in caso vogliate giocarci senza rovinarvi la sopresa.

Secondo quanto riportato, la storia di XenoVerse 2 sarà ambientata svariati anni dopo la sconfitta di Demigra, e il pattugliatore temporale, questa sorta di avatar del personaggio da noi interpretato all’interno del primo titolo, viene ormai riconosciuto in tutta la città come eroe e salvatore tanto da dedicargli addirittura un’enorme ologramma (lo stesso che è possibile ammirare nel trailer). Possedendo i dati del precedente titolo, l’aspetto dell’ologramma cambierà per assomigliare al nostro eroe, ma sarà anche disponibile in versione “carne e ossa” nel corso del gioco, riportato come figura importante ai fini di trama.

La creazione del personaggio ci riproporrà tutte le razze offerte dal primo XenoVerse, ma ulteriormente bilanciate, mentre la personalizzazione offrirà tantissime novità.. su cui però il producer non si è potuto lasciar sfuggire niente.

La storia offerta presenterà elementi provenienti dal precedente titolo, inseriti per far approcciare al meglio i nuovi utenti che si avvicinano al gioco per la prima volta, e sarà ricca di intensi colpi di scena, studiati per i veterani che hanno fame di novità.

Per quanto riguarda i personaggi presenti, il roster di gioco sarà ampliato sia con tutti i personaggi della serie originale che con quelli dei film, novità principale di questo secondo capitolo. Stando alle parole del producer, questi però verranno mostrati sotto una luce diversa.

Lo sviluppo di XenoVerse 2 non era originariamente programmato ai tempi dello sviluppo del primo titolo, quindi lasciare in vita Mira e Towa non è stata una scelta dettata dalla visione del futuro della serie. La scelta è stata presa proprio perché questi si sono rivelati due personaggi popolari nel Sol Levante, tanto da apparire anche in altri videogame di Dragon Ball, come Dragon Ball HEROES. Per questo motivo, Hirano non si è sentito di eliminarli del tutto.

Se siete interessati, di seguito potete trovare il video con l’intervista completa al producer.

Dragon Ball XenoVerse 2 – Intervista a Masayuki Hirano

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Dragon Ball Team Saiyajin

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games