Injustice 2 – Recensione

Injustice 2 - Recensione

Batman, Superman, Wonder Woman e tantissimi eroi e villan dell’universo DC Comics tornano a sfidarsi in Injustice 2. Chi vincerà stavolta?

Injustice 2 - RecensioneAnni or sono, Batman salvò il pianeta chiamando in soccorso gli eroi di una Terra parallela, popolata dai rispettivi Batman e Superman. Fu il primo universo alternativo che scoprimmo. Ma ora sappiamo che ne esistono molti, molti altri. Terre infinite che compongono un Multiverso sconfinato. Da innumerevoli Terre derivano variabili infinite. Eroi infiniti. Criminali infiniti. E crisi infinite. Brother Eye vigila su questi pericoli con sofisticati scanner a energia della Fonte con cui può scandagliare il Multiverso alla ricerca di minacce per il nostro e altri mondi. Minacce che richiedono il tuo intervento. Dal tuo successo dipendono la pace e la sicurezza del Multiverso. Il fallimento non è contemplato.

A quattro anni di distanza dal primo capitolo arriva Injustice 2, fighting game per PlayStation 4 e Xbox One. Sviluppato da NetherRealm Studios fonde il gameplay tipico della loro saga di punta, Mortal Kombat, con i personaggi più famosi dell’universo fumettistico targato DC Comics. Con un cast ricchissimo di volti noti, ma anche con qualche new entry meno conosciuta, questo secondo capitolo cerca di farsi strada a suon di pugni tra i tantissimi picchiaduro rilasciati durante il 2017. Riuscirà a farsi valere?

  • Titolo: Injustice 2
  • Piattaforma: PlayStation 4, Xbox One
  • Genere: Fighting Game
  • Giocatori: 1-2
  • Software house: WB Games
  • Sviluppatore: NetherRealms Studios
  • Lingua: Italiano (testi e doppiaggio)
  • Data di uscita: 18 maggio 2017
  • Disponibilità: retail, digital delivery, Deluxe Edition
  • DLC: 9 personaggi aggiuntivi, ognuno dei quali con i propri oggetti di personalizzazione
  • Note: il personaggio aggiuntivo Darkseid distribuito come bonus prenotazione

Il titolo di NetherRealm è un seguito diretto di Injustice: Gods Among Us e va a proseguire la storia proprio da dove l’avevamo terminata, con la cattura di Superman e lo smantellamento del suo regime grazie all’intervento di alcuni eroi provenienti da un’altra dimensione. A differenza del primo capitolo, la storia di Injustice 2 seguirà solamente le vicende del mondo in cui l’Uomo d’Acciaio ha fondato il Regime dopo aver ucciso Joker.

A distanza di cinque anni dall’incarcerazione Superman si trova ancora nella sua cella fornita di luci che simulano il sole rosso di Krypton, capace di rimuovere i suoi poteri, e la maggior parte dei membri del Regime è stata catturata da Batman e i suoi alleati della resistenza. Il Cavaliere Oscuro ha inoltre creato un sistema di sorveglianza chiamato Brother Eye che, sfruttando i satelliti posizionati attorno alla Terra, riesce a captare immagini da ogni angolo del globo per prevenire così ulteriori incidenti. Purtroppo però una nuova minaccia incombe sul pianeta, si tratta della Società di supercriminali capeggiata da Gorilla Grodd.

Mentre l’Uomo Pipistrello manda un team composto da Harley Quinn, Black Canary e Freccia Verde a indagare sulla Società, veniamo a conoscenza dei piani degli unici due membri del regime che non sono stati catturati, Wonder Woman e Black Adam. I due erano riusciti a rifugiarsi nel Kahndaq, regno protetto da una barriera magica che lo rende invisibile all’occhio umano, e hanno dalla loro parte una nuova alleata, Kara Zor-El. La giovane cugina di Superman è stata infatti ritrovata all’interno del suo pod di salvataggio, dopo che una tempesta di meteore l’aveva allontanata dalla sua rotta verso la Terra. Il loro piano è quello di sfruttare l’ingenuità di Supergirl per liberare il loro leader e riformare il Regime. Eroi e cattivi non sanno però che, dallo spazio più profondo, sta per arrivare una minaccia inaspettata…

My Parents are Deaaaad!

Il sistema di combattimento di Injustice 2 rimane fedele a quello del suo predecessore, pur migliorandolo e ampliandolo. Come avveniva nel primo capitolo ogni personaggio, oltre al suo movset esclusivo, avrà un’abilità peculiare da usare in battaglia chiamata Specialità. Queste varieranno dal potenziare il personaggio per un certo lasso di tempo a veri e propri attacchi capaci di ribaltare la situazione durante i combattimenti. Il roster comprende 28 personaggi, di cui uno che si sbloccherà solamente dopo aver completato la modalità Storia. Pur essendoci diversi personaggi all’apparenza simili, come ad esempio Superman e Supergirl o Batman e Robin, questi avranno uno stile di combattimento totalmente diverso in modo da rendere il più vario possibile il gameplay.

Se giocheremo da soli oltre le classiche modalità Storia, che godrà di ben due finali alternativi, Addestramento, e Tutorial, in cui potremo imparare le basi di ogni combattente, avremo l’opportunità di sperimentare la nuovissima modalità Multiverso. Si tratta di una serie di portali grazie ai quali potremo affrontare diverse sfide, simili alle Torri già viste in Mortal Kombat, in cui dovremo sconfiggere un gruppo di nemici con dei bonus o malus a nostra disposizione. Ogni portale avrà un tempo limite che, una volta scaduto, lo chiuderà per creare un mondo nuovo con caratteristiche e obiettivi diversi. Completando gli obiettivi di un mondo potremo ottenere delle ricchissime ricompense, ma di questo ve ne parlerò in seguito. Per i nostalgici dei vecchi arcade sarà inoltre presente il Simulatore di Combattimenti del Multiverso, serie di sfide che, una volta terminate, ci faranno vedere un finale “What If?” dedicato al personaggio da noi scelto.

Ovviamente quelli di NetherRealms hanno pensato anche a chi vuole giocare in compagnia, con le modalità Versus, Torneo e Simulatore Battaglia IA. Quest’ultima ci permetterà di creare una squadra di tre personaggi e mandarla contro le squadre di altri giocatori in un combattimento automatico. Anche se non combatteremo direttamente avremo l’opportunità di ottenere punti esperienza per profilo e personaggi oltre che ricompense. Se invece vorremo una sfida più difficoltosa potremo misurarci con i giocatori di tutto il mondo grazie all’online, diviso in Match Classificati, scontri Re della Collina o normali Versus. Al momento non ho riscontrato grandi problemi di lag durante le partite online mentre invece mi è capitato di avere problemi durante le fasi di matchmaking.

Gira la Moda: DC Edition

La più grande innovazione di questo secondo capitolo è senza dubbio il sistema di personalizzazione dei personaggi, grazie al quale potremo migliorare le statistiche dei nostri combattenti e modificarne l’aspetto. Ogni modalità infatti ci garantirà come ricompensa delle Scatole Madre (divise tra Bronzo, Argento, Oro, Diamante e Platino) che, una volta aperte, ci garantiranno parti di equipaggiamento per i personaggi che possediamo. Esistono tre tipologie di equipaggiamento: Comune, Raro ed Epico; di quest’ultima tipologia potremo persino trovare dei set capaci di migliorare ulteriormente le statistiche. Ma non è tutto, avremo persino la possibilità di trovare dei colori alternativi (o Shader) e delle abilità aggiuntive da equipaggiare al personaggio, in modo da modificare il suo stile di gioco. Un altro metodo per ottenere oggetti per la personalizzazione dei personaggi sarà quello di unirci ad una Gilda. Come dice la parola stessa si tratta di gruppi di giocatori che potranno affrontare delle sfide comuni che, una volta completate, ci garantiranno come ricompensa le Scatole Gilda che funzioneranno allo stesso modo di quelle normali.

Per quanto la possibilità di personalizzare i propri personaggi sia davvero bella sia a livello estetico che di gameplay, permettendoci di creare dei combattenti che si adattano perfettamente al nostro stile di gioco, il drop dei pezzi di equipaggiamento è del tutto casuale. Non è detto quindi che, una volta aperta una Scatola Madre, otterremo delle parti per il nostro personaggio principale, rendendo l’esperienza a volte snervante. Di buono c’è che, per mitigare la randomicità, avremo l’opportunità di ottenere davvero tantissime Scatole da aprire nel corso delle nostre ore in Injustice 2. Ci saranno inoltre gli Eventi Multiverso, si tratta di eventi a tempo creati in concomitanza con film o serie animate che ci garantiranno un set esclusivo per uno dei personaggi. Ad esempio è da poco terminato l’evento dedicato al film di Wonder Woman che, se completato, ci poteva far guadagnare lo stesso equipaggiamento che l’attrice Gal Gadot indossa nel film.

Alcuni dei personaggi, oltre ai sopracitati Shader, avranno a disposizione le Skin Premium. Si tratta di vere e proprie modifiche estetiche capaci di trasformare un combattente in un altro personaggio dell’universo DC Comics. Ad esempio potremo trasformare Supergirl nel suo clone Power Girl oppure Capitan Cold in Mr. Freeze. Oltre alla modifica estetica anche il doppiaggio e le battute fatte dal nuovo personaggio saranno diverse. Utilizzando una Skin Premium non potremo vedere gli oggetti equipaggiati dal personaggio, non cambieremo il movset né tantomeno avremo un finale differente nel Simulatore di Combattimenti del Multiverso.

How I Met Your Martha

La grafica di Injustice 2, sviluppata utilizzando l’Unreal Engine 3, si presenta pulita, fluida ma soprattutto dettagliatissima. Dagli stage in cui potremo effettuare interazioni ambientali, fino agli splendidi artwork che caratterizzano i finali del Multiverso , tutto è curato nei minimi dettagli. Questo si riflette ulteriormente nella personalizzazione dei personaggi grazie agli innumerevoli pezzi di equipaggiamento che non stonano mai l’uno con l’altro mostrando il lavoro certosino fatto dal direttore artistico Steve Beran.

Anche il comparto sonoro è veramente spettacolare non solo grazie ai brani iconici arrangiati da Christopher Drake, compositore dietro la maggior parte dei film animati DC Comics, ma anche grazie al doppiaggio. Il gioco è completamente doppiato in italiano e ritroveremo gli iconici doppiatori Marco Balzarotti e Riccardo Peroni, voci storiche rispettivamente di Batman e Joker fin dalla serie animata degni anni ’90. Un plauso particolare va alla storia scritta da Dominic Cianciolo che, seppur breve, si ricollega magistralmente al primo capitolo ed è ricca di eventi e battute capaci di far impallidire gli ultimi film dedicati all’Uomo d’Acciaio & Co.

Grazie alle tantissime modalità presenti la longevità del gioco è pressapoco infinita, e si allungherà ulteriormente grazie all’introduzione di ben 9 personaggi DLC, più il già disponibile Darkseid, ma non si tratta degli unici contenuti acquistabili con soldi veri. Injustice 2 presenta infatti un sistema di microtransazioni tramite i Cristalli Sorgente, valuta ottenibile sia giocando che comprandola. Questi serviranno esclusivamente ad acquistare Shader, che potranno anche essere droppati randomicamente dalle Scatole Madre, o le Skin Premium. Quindi, pur essendoci delle microtransazioni all’interno del gioco, vengono utilizzate solamente per dei motivi estetici e non intaccano il gameplay generale.

A chi consigliamo Injustice 2?

Sento di consigliare Injustice 2 a tutti gli amanti dei fighting game bidimensionali che, grazie alle tantissime modalità di gioco, avranno centinaia di ore a disposizione per migliorare le loro capacità. Inoltre tutti i fan della DC Comics ritroveranno alcuni dei personaggi più amati e tantissime citazioni all’universo animato e fumettistico in cui questo gioco si incastra alla perfezione.

  • Infinite ore di gioco
  • Roster ricchissimo ed equilibrato
  • Tantissimi oggetti per la personalizzazione…

  • …ma la randomicità del drop è snervante
  • Problemi nel matchmaking online
  • Le microtransazioni (anche se opzionali)

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games