LEFT ALIVE: nuovi dettagli su storia e progressione nel gioco

LEFT ALIVE: nuovi dettagli su storia e progressione nel gioco

SQUARE ENIX ha rilasciato nuove informazioni per LEFT ALIVE, che arriverà il prossimo 5 marzo su PlayStation 4 e PC.

Grazie alle nuove informazioni la software house ha svelato alcuni dettagli aggiuntivi su uno dei protagonisti del gioco, il giovane pilota Mikhail, ma anche su altri personaggi e sulle meccaniche di gameplay. Scopriamoli assieme.

LEFT ALIVE – Novità

Mikhail

Mikhail è un giovane pilota di Wanzer, portato sul campo di battaglia a causa della guerra che è iniziata in Novo Slava. Molti dei suoi compagni sono caduti durante la schermaglia iniziale, ed è rimasto l’ultimo sul campo di battaglia: nel cercare di ricongiungersi al suo plotone, incontra Patrick, un giornalista free-lance con il quale continuerà la fuga in cambio di un favore su una storia giornalistica di cui quest’ultimo si sta occupando.

Ivan Nikolaevich Zajtsev

Un pilota di Wanzer appartenente all’esercito nemico che blocca il percorso a Mikhail in più occasioni. Sta svolgendo una missione segreta per scoprire quali nuovi Wanzer stanno venendo sviluppati all’oscuro del mondo nei complessi segreti di Novo Slava.

Patrick Lemaire

Un giornalista free-lance francese. Un individuo dall’aria sospetta che sebbene si sia trovato nel mezzo della guerra cerca comunque di fare affari con Mikhail. Le sue fonti avevano predetto lo scoppio della guerra. Sta seguendo la pista di un furto di Wanzer che sta accadendo all’ombra del conflitto.

Zenith HW2

Un Wanzer prodotto dalla compagnia JADEMETAL-Lyman. Il secondo modello di quello che era diventato tempo fa lo standard costruttivo, si dice che non abbia punti deboli e ha moltissimi fan in tutto il mondo sia fra gli eserciti regolari che fra i mercenari.

Sistema di gioco: progressione

Il giocatore si troverà da solo e senza materiali, mentre il nemico sarà rappresentato da un vero e proprio esercito. In aggiunta alle truppe di terra sono presenti anche droni, carrarmati e Wanzer. Ci sono molti modi per attraversare il campo di battaglia, che possono essere sfruttati dal giocatore a seconda di situazioni diverse. Non esiste un modo “unico” e superiore di giocare.

Sistema di gioco: combattimento

Se l’abilità e la potenza di fuoco del giocatore sono abbastanza alte potrebbe essere consigliabile ingaggiare in uno scontro diretto. Ci sono anche alcune armi bianche che sarà possibile utilizzare da vicino come tubi di metallo e vanghe.

Sistema di gioco: furtività

Combattere in continuazione è pericoloso e assolutamente non sostenibile. Anche cose che possono essere di poco uso in battaglia come fuochi d’artificio e candele possono essere utilizzate per distrarre il nemico, per poi sgattaiolare oltre agli ostacoli; attenzione però, perché anche nascondersi sempre non porterà a molto. Sarà possibile utilizzare anche delle scorciatoie o dei sentieri alternativi che presentano sfide diverse oppure un numero minore di nemici di guardia, premiando l’esplorazione.

Sistema di gioco: nemici

I soldati di quest’epoca sono equipaggiati con degli esoscheletri rinforzati, e hanno una resistenza che supera quella degli umani comuni. In combattimento uno-contro uno il giocatore potrà dire la sua ma l’inferiorità numerica significa quasi sicuramente morte certa. Sono presenti anche dei droni da battaglia, armati e da sorveglianza che faranno scansioni e pattuglie periodiche dell’area. Sebbene sia meno resistente di un soldato in carne ed ossa, può allertare rapidamente tutta la guarnigione nemica. I carrarmati sono più simili a un ostacolo ambientale piuttosto che a un nemico attaccabile in qualsiasi modo, e come tali vanno evitati il più possibile, anche costringendo il giocatore a cambiare strada.

Sistema di gioco: mappa

Attraverso il sistema di intelligenza artificiale “Koshka” sarà possibile navigare più facilmente la mappa e impostare punti di destinazione, e informazioni utili su quello che circonda i protagonisti, che includono il livello di allerta nell’area, che è diviso in tre livelli (sicuro, sospetto, allertato) e una stima generale della potenza ostile nei dintorni.

Fonte: SQUARE ENIX via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Ossessionato da Le Bizzarre Avventure di JoJo e METAL GEAR, pensa che TRIGGER abbia salvato gli anime. Darebbe tutto pur di vedere un nuovo Trauma Center e il finale di Berserk; generalmente ti vuole bene, finché non gli parli di microtransazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*