Bloodstained: Ritual of the Night, trailer e nuovi dettagli

Bloodstained: Ritual of the Night

505 Games ha rilasciato tanti dettagli per Bloodstained: Ritual of the Night, in arrivo nei primi mesi del 2018 su PlayStation 4, PlayStation Vita, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Inoltre la software house ha rilasciato un trailer, nuovi gameplay e tantissime immagini dedicate al gioco che verrà presentato la settimana prossima durante l’E3 2017. Ma scopriamo insieme tutte le novità.

Bloodstained: Ritual of the Night – Panoramica

Il gioco è un RPG a scorrimento orizzontale ambientato nell’Inghilterra del diciottesimo secolo, in un contesto storico segnato dall’inizio della rivoluzione industriale. I videogiocatori impersoneranno Miriam, una ragazza orfana colpita da una maledizione degli alchimisti che le sta, lentamente, trasformando la pelle in cristallo. Miriam entrerà in un misterioso coma da cui si risveglierà dieci anni dopo, in concomitanza con l’apparizione di un tenebroso castello infestato da demoni. Il compito di Miriam sarà quello di raggiungere il castello per uccidere i demoni, fermare l’evocatore di demoni Gebel, e trovare una cura contro la maledizione degli alchimisti.

Si tratta dell’ultima fatica di Koji Igarashi, padre del genere Igavania. Bloodstained: Ritual of the Night è il seguito spirituale della sua serie più celebre, Castlevania. Nato da una campagna KickStarter che mirava ad un finanziamento di 500.000$, è diventato in breve tempo il gioco più supportato della piattaforma arrivando ad un finanziamento complessivo di ben 5.5 milioni di dollari.

Caratteristiche Chiave

  • Innovatori del genere– il team dietro a Bloodstained è composto da tanti nomi celebri del panorama videoludico. Oltre a Koji Igarashi troviamo infatti il compositore Michiru Yamane, che ha già collaborato con Igarashi per le musiche di diversi titoli della saga Castlevania, e di doppiatori come David Hayter, che ha prestato la sua voce aSolid Snake, e di Robbie Belgrade, che doppiava Alucard.
  • Un mondo gotico maledetto– la storia di Bloodstained si svelerà man mano che esploreremo il castello di Gebel, struttura ricca di elementi misteriosi controllati da potentissimi demoni. Durante l’esplorazione troveremo delle comodissime piattaforme di teletrasporto, che ci permetteranno di spostarci rapidamente nell’immenso castello.
  • Elementi RPG Classici– non sarebbe un Igavania se la nostra protagonista non potesse salire di livello. Oltre gli elementi classici che ci si aspetta da un titolo del genere, potremo trovare anche tantissime novità. Ad esempio i nemici lasceranno dietro di se oggetti utili, materiali e cristalli che ci serviranno per la creazione di nuovi oggetti.

Bloodstained: Ritual of the Night – Trailer E3

Gameplay

Fonte: 505 Games via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Federico Schirru
Raro esemplare di panda sardo cresciuto a bambù e JRPG. Soffre di sindrome di Stoccolma nei confronti di SQUARE ENIX, ed è disposto a privarsi del sonno pur di spulciare all’inverosimile ogni titolo gli capiti fra le mani.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games