Scalebound si mostra alla gamescom 2015

Scalebound si mostra alla gamescom 2015

Microsoft ha deciso di presentare al pubblico il primo gameplay di Scalebound in occasione della gamescom 2015 di Colonia, in Germania. Hideki Kamiya in persona è salito sul palco di Colonia annunciando l’action RPG come il più grande titolo mai creato da Platinum Games.

Il protagonista Drew e il suo drago dovranno cercare un misterioso artefatto e combattere contro un malvagio impero che spadroneggia nel mondo di Draconis. Il video di gameplay ci mostra il modo in cui il protagonista combatterà in tempo reale contro le armate nemiche, potendo contare sull’aiuto del fido compagno, di una potente spada, della classica accoppiata arco e frecce e del suo braccio ricoperto di scaglie.

Oltre ai soldati imperiali, potremo affrontare anche creature giganti da fare invidia a Monster Hunter, e contro di loro potremo utilizzare armi particolari come mine che si attaccheranno alla loro corazza per poi esplodere pochi istanti dopo, consentendoci poi di mandare a segno attacchi di mischia. Drew sarà inoltre in grado di trasformarsi assumendo le sembianzie di un ibrido uomo-drago.

Dopo questo primo video di gameplay, le similitudini con titoli come FINAL FANTASY XV e Xenoblade Chronicles X sembrano davvero molte ma, personalmente, non aspettavamo alrtro che un titolo come questo per poter finalmente considerare l’acquisto di una Xbox One. L’uscita di Scalebound è prevista per le vacanze natalizie del 2016 e conterrà una modalità multiplayer online per quattro giocatori.

AGGIORNAMENTO: inseriti di seguito al video nuovi screenshot in alta definizione e il packshot ufficiale per la versione americana.

https://youtu.be/e5ldMjl-n3c

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.