Melty Blood: Type Lumina – Un nuovo gameplay vede scontrarsi Aoko Aozaki e Shiki Tohno

Melty Blood: Type Lumina – Un nuovo gameplay vede scontrarsi Aoko Aozaki e Shiki Tohno

Annunciata appena qualche giorno fa come prossimo DLC di Melty Blood: Type Lumina, la combattente Aoko Aozaki torna protagonista di un nuovo video di gameplay che la vede scontrarsi con Shiki Tohno. Aoko viene descritta come personaggio versatile, con tecniche fisse e attacchi magici a lungo raggio capaci di aggiungere pressione, e la sua mobilità mista alla conoscenza delle arti marziali la rendono un’avversaria davvero difficile.

Aoko verrà rilasciata come DLC scaricabile gratuitamente dal 13 gennaio, e in fase di annuncio è stata introdotta con queste parole:

Una dei soli cinque maghi che esistono al mondo. Non è considerata un’abile maga, ma quando si tratta di potere “distruttivo” non ha rivali. La vista della sua pioggia di proiettili come geyser caldi le ha anche fatto ricevere il soprannome “Magic Gunner”. Ha anche familiarità con le arti marziali, e ha uno stile di battaglia che potrebbe essere considerato un ibrido tra queste e la magia.

Ha incontrato Shiki durante i suoi viaggi. Gli dato gli occhiali che sopprimono i suoi occhi mistici e gli insegna il valore degli esseri viventi e come gestire le cose. Per questo motivo, Shiki la rispetta e la considera sua insegnante. È una persona difficile da definire. Crede nella giustizia, è inaffidabile e vagabonda.

Melty Blood: Type Lumina è disponibile per PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC via Steam.

Aoko Aozaki vs. Shiki Tohno

Fonte: Project Lumina via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.