Omega Labyrinth Z: nuove immagini e informazioni

Omega Labyrinth Z

D3 PUBLISHER ha rilasciato nuove informazioni e screenshots di Omega Labyrinth Z, il prossimo roguelike RPG in arrivo su PlayStation 4 e PlayStation Vita.

A seguire, possiamo dare un primo sguardo a uno dei personaggi che saranno introdotti nel gioco, il negozio in-game e molto altro.

Omega Labyrinth Z – Novità

Yumi Amano

Si tratta dell’impiegata del negozio, il cui volto sorridente rimane sempre acceso su di lei. Ha aperto la sua attività nella scuola come alunna dell’accademia e gestisce tutti gli affari generali del campus. È una ragazza molto popolare tra gli studenti, e da a loro vari consigli. Quando era una studentessa, lei era il presidente del consiglio degli studenti.

Berona GPS

Al negozio sarà possibile utilizzare gli Omega Power che troverete sparsi nei dungeon. Questi vi permetteranno di acquistare alcuni oggetti utili da usufruire o scambiare. Mentre si progredisce nella storia, gli elementi che si potranno acquistare aumenteranno gradualmente.

È inoltre possibile ricomprare armi e scudi originariamente acquistarli nel caso li abbiate persi nel dungeon esplorato.

In Omega Labyrinth Z, c’è una funzionalità che recupera gli oggetti persi che non sono stati acquistati tramite il “Berona GPS”. Con l’uso dell’Omega Power è possibile collegare il Berona GPS agli oggetti in possesso per riportare indietro quelli persi nel dungeon.

Gli articoli recuperati possono essere nuovamente acquistati presso il negozio utilizzano l’Omega Power. Dovrai collegare il Berone GPS agli elementi importanti come armi e scudi rafforzati attraverso la sintesi.

Inoltre, non solo è possibile acquistare oggetti presso il negozio, è anche possibile godere di varie conversazioni, come ad esempio dei consigli sul come cancellare un dungeon per parlare di ragazze.

Negozio nel dungeon

Per aiutare Aina e il resto del party, Yumi creerà un negozio di viaggi nel dungeon.

Aina e la sua compagnia possono pagare in Omega Power per acquistare gli oggetti disposti sul pavimento presso il negozio. È inoltre possibile scambiare elementi che non necessitano più di Omega Power.

Il negozio è un tesoro inestimabile, ma c’è una cosa per cui dovremo essere cauti. Se raccoglieremo un articolo nel negozio e lasciate senza pagare, il super potente Yumi e il suo guardiano fedele ci attaccheranno.

Yumi e il suo cane da guardia agiscono due volte per volta, vale a dire sconfiggendo, o persino fuggendo, è un compito quasi impossibile. Inoltre, anche se attaccherai Yumi, ripercorrerà allo stesso modo, quindi attaccando solo per vedere cosa succede e gli atti di un ladro sono assolutamente inutili. Non c’è garanzia di vivere.

Canzoni animate durante l’avventura

In Omega Labyrinth Z, è possibile ottenere i “Mics” in un negozio e nel dungeon. Usando un microfono nel dungeon, il personaggio canterà una canzone, animando l’esplorazione del dungeon. I microfoni sono disponibili sia per il carattere del giocatore che per il supporto. Nuove canzoni si preparano per tutte le canzoni dei personaggi, che saranno annunciate presto in un nuovo trailer.

Le terme

In Omega Labyrinth Z, ci sono sorgenti di acqua termale nel dungeon che ti concedono diversi effetti. Entrando nella sorgente calda, potrai recuperare la tua forza fisica e ottenere un effetto casuale per l’uso nel dungeon, come “impedire che vengano rubati in determinate turni” o “prevenire disturbi di stato in determinati turni”.

Naturalmente, puoi anche vedere le ragazze in scene da bagno. Le illustrazioni cambiano in base alla dimensione del torace.

Omega Labyrinth Z uscirà su PlayStation 4 e PlayStation Vita il 6 luglio in Giappone.

Fonte: D3 PUBLISHER via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
AkuDohl
Videogiocatore incallito da sempre e da anni critico del settore. Ama il Giappone e tutto ciò che lo circonda.