Fire Emblem Heroes: Eroi ed Eroine, seconda parte

Fire Emblem Heroes - Legault

Nintendo diffonde oggi un altro nuovo trailer per Fire Emblem Heroes, il primo titolo della saga per dispositivi mobile in arrivo su Android e iOS in Europa il prossimo 2 febbraio. Questo secondo trailer della serie “Eroi ed Eroine” mette in evidenza alcuni tra i protagonisti maschili e femminili del gioco, quelli della lista che trovate di seguito.

  • Eliwood (con la voce di Yuri Lowenthal, illustrazioni di Miyuu) da Fire Emblem
  • Fae (con la voce di Sarah Blandy, illustrazioni di Himukai Yuji) da Fire Emblem: The Binding Blade
  • Xander (con la voce di George Spelvin, illustrazioni di Maeshima Shigeki) da Fire Emblem Fates: Conquista
  • Catria (con la voce di Conner Kelley, illustrazioni di Amagaitaro) da Fire Emblem: Mystery of the Emblem
  • Jakob (con la voce di Ben Diskinm illustrazioni di Fujisaka Kimihiko) da Fire Emblem Fates: Conquista
  • Subaki (con la voce di Walden James, illustrazioni di Yuru) da Fire Emblem Fates: Retaggio
  • Ursula (con la voce di Misty Lee, illustrazioni di Kotobuki Tsukasa) da Fire Emblem
  • Hinoka (con la voce di Cindy Robinson, illustrazioni di Haccan) da Fire Emblem Fates: Retaggio
  • Ogma (con la voce di Travis Willingham, illustrazioni di Yamada Akihiro) da Fire Emblem: Mystery of the Emblem
  • Sakura (con la voce di Brianna Knickerbocker, illustrazioni di Fuzichoco) da Fire Emblem Fates: Retaggio

Fire Emblem Heroes – Eroi ed Eroine (Parte 2)

Fonte: Nintendo via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.