Yakuza: un leaker afferma che un nuovo spin-off è in sviluppo

Ryuji Goda, Yakuza Kiwami 2

Stando al messaggio di un leaker anonimo apparso sulla celebre board 4Chan, un nuovo spin-off della serie Yakuza sarebbe addirittura in via di sviluppo. Il messaggio era accompagnato anche da una screenshot, quasi a conferma di quanto detto:

Yakuza spin-off Ryuji Goda 4Chan

L’immagine, che presenta alcuni elementi che lasciano pensare a una fase di debugging, è però decisamente sfocata e di qualità pessima, qualcosa che poteva effettivamente funzionare svariati anni fa ma che, con la tecnologia moderna, anche una fotto fatta di sfuggita dovrebbe decisamente risultare migliore. Chissà…

Secondo il leaker, questa particolare iterazione della serie Yakuza potrebbe presentare una storia basata su Yakuza Online. Sebbene non dica con certezza che questo sia il caso, ha molto insistito sul fatto che potrebbe semplicemente “sembrare” la base della trama.

Se le informazioni riportate dovessere risultare vere, lo spin-off permetterà ai giocatori di calarsi nei panni di Ryuji Goda, il Drago del Kansai originariamente introdotto nella serie come villain di Yakuza 2, che ha avuto una storyline dedicata proprio in Yakuza Online, e si vedranno anche location già proposte in Yakuza 5 e 6.

È bene ricordare che 4Chan non è sempre stato fonte di rumor veritieri, e che al momento niente di quanto riportato risulta come verificato in alcun modo

Vi piacerebbe però l’idea di immergervi in uno spin-off della serie con protagonista Ryuji Goda? Fatecelo sapere nei commenti!

Fonte: 4Chan via Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Roberto Fuccini
Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*