METROID PRIME 4: lo sviluppo riparte da zero assieme a Retro Studios

METROID PRIME 4

Tramite un video presentato da Shinya Takahashi, Nintendo ha fornito alcuni aggiornamenti sullo sviluppo di METROID PRIME 4, annunciato nel giugno 2017 in occasione dell’E3 di due anni fa.

Takahashi informa che lo sviluppo del gioco ripartirà da zero assieme a Retro Studios, dato che i risultati ottenuti dal team giapponese capitanato da Kensuke Tanabe non erano per nulla soddisfacenti. Di seguito riportiamo i punti salienti del video, che potete vedere in coda alla notizia.

“Dobbiamo informarvi che i risultati attuali non rispondono agli standard che ci attendiamo da un sequel della serie Metroid Prime. […] Abbiamo stabilito che lo stato attuale del gioco non è soddisfacente e abbiamo dovuto prendere una decisione molto difficile. Abbiamo deciso di riesaminare l’intera struttura di sviluppo e di modificarla. Nello specifico, abbiamo incaricato il producer, Kensuke Tanabe, di lavorare fianco a fianco con gli sviluppatori americani di Retro Studios, che hanno creato la serie di Metroid Prime originale per ripartire da zero con lo sviluppo. Collaborando con Retro Studios siamo fiduciosi di riuscire a creare un gioco che soddisferà le aspettative dei nostri fan. Non è stata una decisione semplice. In seguito a questo cambio, lo svilppo dovrà essenzialmente ricominciare da capo, il che significa che il gioco verrà completato in ritardo rispetto ai nostri piani interni iniziali. […] Probabilmente non saremo in grado di fornirvi nuovi aggiornamenti per diverso tempo, dato che lo sviluppo del gioco durerà a lungo. Tuttavia, continueremo ad impegnarci per fare in modo che, una volta completato, questo titolo possa dimostrarsi pienamente defgno di far parte della serie Metroid Prime.”

METROID PRIME 4 – Aggiornamento sullo sviluppo

Fonte: Nintendo

Zechs
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Siamo in diretta sul nostro canale Twitch!
Iscrivetevi al nostro canale Twitch!