DRAGON BALL Z: KAKAROT – Tante belle immagini per Goten, Trunks, e l’Android 18

DRAGON BALL Z: KAKAROT – Tante belle immagini per Goten, Trunks, e l’Android 18

Un nuovo set di immagini a tema DRAGON BALL Z: KAKAROT ci mostra in azione Goten, Trunks e l’Android 18 alle prese con alcuni nemici.

Questi tre personaggi però non saranno giocabili, ma verranno sbloccati come supporter una volta completata la storia principale. I personaggi di supporto attaccano e si difendono in risposta alle azioni del giocatore, e attraverso alcuni comandi saranno in grado di scatenare le loro tecniche più potenti.

Anche voi non vedete l’ora di mettere le mani sul gioco? Allora pazientate ancora un altro po’, dato che il titolo debutterà ufficialmente su PlayStation 4, Xbox One e PC il 17 gennaio.

DRAGON BALL Z: KAKAROT – Immagini Goten, Trunks e Android 18

CHA-LA HEAD-CHA-LA! LA OPENING CINEMATIC DI DRAGON BALL Z: KAKAROT SORPRENDE I FAN!

bastano le prime note della celebre canzone dell’anime di DRAGON BALL Z per far emozionare tutti i fan: ‘Cha-La Head-Cha-La’ torna ora nel nuovo trailer dell’Action RPG DRAGON BALL Z: KAKAROT.

Come nell’anime originale, la canzone compare nell’opening cinematic del gioco: una sorpresa per godere delle memorie passate ogni volta che ci si siede per giocare!

DRAGON BALL Z: KAKAROT sarà disponibile dal 17 gennaio 2020 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Per maggiori informazioni sui titoli di BANDAI NAMCO Entertainment Europe, seguici:

Fonte: BANDAI NAMCO Entertainment via Gematsu

Roberto Fuccini
Importatore seriale di titoli nipponici. I giapponesi lo temono… o forse, semplicemente, se ne sbattono alla grande. Per questo motivo, continua in tutta tranquillità a giocare a piede libero.
Playasia - Play-Asia.com: Online Shopping for Digital Codes, Video Games, Toys, Music, Electronics & more

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*