Nippon Ichi annuncia Great Edo Blacksmith per PS Vita

great edo blacksmith cover

Il gioco anticipato dal teaser site con la donna in kimono viene finalmente rivelato da Dengeki PlayStation. Nippon Ichi Software è al lavoro su Great Edo Blacksmith, in uscita il prossimo 27 novembre in Giappone.

In questo nuovo titolo i giocatori saranno impegnati a spendere il proprio ultimo anno di vita (virtuale, s’intende eh!) nelle vesti di fabbro, con lo scopo di guadagnarsi una bella vita e l’amore della propria donna. I giocatori potranno andare in cerca di materiali nelle miniere-dungeon per creare armi e altri oggetti utili, assieme all’aiuto di alcuni compagni. Immancabile, la modalità che consentirà di interagire con i corpi femminili mediante l’utilizzo del touchscreen di PlayStation Vita. Le donne con cui potremo intrattenerci saranno principalmente tre.

  • Kiyoka (voce: Izumi Chiba) – Il suo segno di riconoscimento è la coda di cavallo portata di lato. Ha un attegiamento generalmente positivo, ma a volte può sembrare svampita.
  • Asaka (voce: Tsuji Shizuka) – È ossessionata dal profitto e mantiene separate la vita privata e quella pubblica, ma allo stesso tempo risulta amichevole con i clienti.
  • Yuugiri (voce: Shizuka Ito) – Ha un viso e un fisico davvero attraenti, ma è sgraziata e pessimista nei confronti di tutto.

Secondo il game director Atsushi Iwata, il gioco sarà indirizzato a uomini di età superiore ai venti anni, dati i contenuti a sfondo moderatamente erotico.

Fonte: Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.