Umihara Kawase BaZooKa! – Recensione

Umihara Kawase torna a far esplodere mostri onirici in Umihara Kawase BaZooKa!, titolo a metà tra un Bubble Bobble e un brawler

Umihara Kawase BaZooKa! - Recensione

Umihara Kawase ci disse “Sayonara” nel 2014, con un episodio che portava l’omonima ragazza e le sue amiche per la prima volta fuori dalla terra nipponica. In questi sei anni Kawase ha fatto una capatina come guest star in altri titoli come Blade Strangers, ma non ha più usato il proprio amo magico in un’avventura personale. Perlomeno fino allo scorso 29 settembre quando, per cortesia di ININ Games e Studio Saizensen, la giovane donna è tornata con un cast ricco di nuovi personaggi in Umihara Kawase BaZooKa!. Disponibile per poco meno di trenta euro sugli store digitali PlayStation 4 e Nintendo Switch, scopriamo insieme di cosa si tratta.

Umihara Kawase BaZooKa! - Recensione

  • Titolo: Umihara Kawase BaZooKa!
  • Piattaforma: PlayStation 4, Nintendo Switch
  • Versione analizzata: Nintendo Switch (EU)
  • Genere: Arcade
  • Giocatori: 1-4
  • Publisher: ININ Games
  • Sviluppatore: Studio Saizensen
  • Lingua: Inglese (testi)
  • Data di uscita: 29 settembre 2020
  • Disponibilità: retail, digital delivery
  • DLC: nessuno
  • Note: porting del titolo uscito originariamente su PC nel 2006

Abbiamo recensito Umihara Kawase BaZooKa! con un codice Nintendo Switch fornitoci gratuitamente da ININ Games.

Sebbene non sia mai stata una priorità della serie, nella scorsa avventura single player di Kawase qualche accenno di trama era nascosto nelle schede dei personaggi utilizzabili. Si trattava di piccoli pretesti per spiegare al giocatore (vecchio o nuovo) il perché dei pesci giganti con le gambe stavano seminando il panico. Nulla di tutto questo è presente in Umihara Kawase BaZooKa! dove non esiste una modalità storia e ci si getta subito nei quaranta diversi stage.

Umihara Kawase BaZooKa! - Recensione

Studio Saizensen ha completamente cambiato strategia, mettendo a disposizione 22 personaggi e fornendo a ognuno di questi il pericoloso bazooka del titolo. Fin dalla scelta dei personaggi c’è un primo passo falso per l’opera: non esiste alcuna scheda individuale degli eroi che ci dia una qualche anticipazione sulle abilità speciali o sulle caratteristiche, e che ci porti quindi a preferire uno piuttosto che un altro. Lo stile super deformed si sposa però bene coi vivaci colori del gioco, dando quanto meno uno stimolo a provare ognuno dei membri del cast. Dovrete quindi lasciarvi guidare solo dal vostro gusto estetico e, dopo aver selezionato quello che vi ispira di più, gettarvi nel primo livello.

Bubble Bobble ma con la lenza e le bombe

L’obiettivo del gioco è raccogliere un quantitativo prestabilito di monete nel minor tempo possibile, così da concludere lo stage e passare a quello successivo. Per farlo bisognerà sconfiggere orde crescenti di nemici e scovare l’avversario che contiene la moneta. Kawase e gli altri eroi avranno a disposizione la lenza da pesca magica firma della serie, con cui non solo potranno appendersi agli elementi dello stage, ma anche tirare a se i nemici di piccole e medie dimensioni, trasformandoli in munizioni per il proprio bazooka. Ovviamente i novelli proiettili e quelli sparsi per il livello dovranno essere utilizzati per spazzare via il resto degli avversari, rivelando le monete utili a completare lo stage. Saizensen ha fatto un altro passo incontro a coloro che si lamentano dei controlli della lenza: il team ha infatti inserito tre possibilità di personalizzazione che ben si adattano al tipo di giocatore. Nonostante questo, imparare a utilizzare le tecniche di precisione dell’amo richiederà più di qualche tentativo.

Ogni dieci livelli affronterete il boss del mondo, ma la formula di base non cambierà: dovrete ottenere munizioni, schivare attacchi e sconfiggerlo per poter passare al mondo successivo. Ogni eroe ha disposizione anche una barra adibita alle mosse speciali che variano tra due tipi: offensive, capaci quindi di arrecare danno all’avversario, e difensive, come una schivata o uno scudo riflettente. Gli stage di Umihara Kawase BaZooKa! sono zone rettangolari che occupano tutto lo schermo, e vi permettono di tenere sott’occhio la situazione, soprattutto se deciderete di giocare in modalità portatile su Nintendo Switch. Si tratta di arene che ricordano molto la struttura di Bubble Bobble, grande classico arcade del 1986. Purtroppo la ripetitività delle azioni da compiere non è sicuramente un punto a favore per Umihara Kawase BaZooKa!.

Umihara Kawase BaZooKa! - Recensione

Il team di sviluppatori ha deciso ovviamente di riproporre anche la difficoltà storica della serie: avrete infatti solamente tre vite per portare a termine più stage possibili e i vostri colpi esplosivi vi danneggeranno. Non solo, doveste subire un colpo da un nemico il vostro personaggio verrà sbalzato nella direzione opposta, rischiando di subire ulteriori colpi e portandovi al Game Over. Fortunatamente c’è la possibilità di ricominciare dall’ultimo livello sbloccato qualora avviaste una nuova partita, abbassando leggermente la tediosità del titolo. Purtroppo però non ci sono grandi stimoli al portare a termine l’avventura, e l’eccessiva ripetitività potrebbe farvi presto abbandonare Kawase e amici.

Ci sarebbe anche il multiplayer, se funzionasse…

Umihara Kawase BaZooKa! supporta un multiplayer fino a quattro giocatori in locale e online. Potete anche affrontare i quaranta livelli della modalità arcade al fianco di un amico, oppure semplicemente divertirvi a scaricarvi delle bombe in pieno volto, dimostrando chi sia il più forte. Se invece vi voleste cimentare con le partite classificate online, troverete ad aspettarvi il nulla cosmico. Nei dieci giorni in cui ho testato l’ultima avventura di Kawase infatti non ho mai trovato neanche un singolo avversario nel comparto online. Forse anche per il prezzo a cui è proposto il prodotto, non decisamente invitante per qualcuno che non conosce la serie (ovvero la maggior parte dell’utenza europea).

Umihara Kawase BaZooKa! - Recensione

Umihara Kawase BaZooKa! è un action game con schermata fissa. Esegui combo grazie alla nuova feature “Bazooka” e punta al punteggio più alto. Con oltre 40 stage (pianificati), tante sfide vi attendono.

Il gioco offre anche una versus battle mode, dove fino a quattro utenti potranno affrontarsi in partite sia in locale che online.

Personaggi originali, così come alcuni volti celebri di Success Corporation e Studio Saizensen, si uniranno al tantissimo divertimento offerto dal gioco.

Acquista Umihara Kawase BaZooKa! per Nintendo Switch seguendo questo link al prezzo di 29,99 € Uscita prevista per il 29 settembre 2020. Sostieni Akiba Gamers acquistando il gioco su Amazon attraverso questo link!

A chi consigliamo Umihara Kawase BaZooKa!?

Al momento, considerando anche il prezzo pieno, mi viene difficile consigliare Umihara Kawase BaZooKa! senza sentirmi un imbonitore da cortile. Si tratta di un gioco che non fa nulla per far conoscere il proprio cast al nuovo arrivato e che si impegna il poco necessario a essere sufficiente. Qualora abbiate amato alla follia il capitolo per Nintendo 3DS del 2014, allora provate a investire questi trenta euro, in caso contrario l’eShop e il PlayStation Store sono traboccanti di valide alternative.

  • Stile grafico piacevole
  • Sfida costante
  • 22 personaggi tra cui scegliere…

  • …Ma non ci sono spiegazioni sulle abilità di ognuno
  • Comparto online deserto
  • Gli stage sono tutti troppo simili
  • Nessun incipit per accogliere i nuovi giocatori
Umihara Kawase BazooKa!
2.8

Provaci ancora Umihara Kawase!

Umihara Kawase BazooKa! è un mix tra un brawler a quattro giocatori e Bubble Bobble. Non è una brutta produzione, ma si tratta di una serie misconosciuta e che per questo non vede un gran numero di giocatori nelle componenti online. Purtroppo l’aspetto arcade da solo non sorregge ne giustifica il prezzo del prodotto che difficilmente scalerà le classifiche degli shop digitali. Ottima l’idea del cast numeroso, peccato però si sia deciso di non descriverlo (come accadeva nei precedenti episodi) lasciando al giocatore la sorpresa nello scoprire le abilità peculiari una volta entrato nel livello. Se a tutto questo sommiamo anche una difficoltà non adatta a tutti (nonostante i controlli della lenza magica siano personalizzabili), Kawase difficilmente attirerà nuovi adulatori. Sarà per la prossima volta?

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Guido Avitabile
Videogiocatore da ormai 25 anni, combatte la vecchiaia tra un remake e una remastered, orgoglioso possessore di ogni console ha un amore spesso non corrisposto per le IP Nintendo. La sua pila della vergogna continua a crescere ma questo non lo fermerà dal buttare i suoi soldi in nuovi titoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

ilCirox Channel - Memes, offerte e games