ULTRA STREET FIGHTER II: data di uscita, stile e bilanciamento

ULTRA STREET FIGHTER Ⅱ: The Final Challengers

Dalla recente intervista di Yoshinori Ono con IGN sono trapelati nuovi succosissimi dettagli sull’attesissimo titolo regalatoci, inaspettatamente, da CAPCOM in esclusiva per Nintendo SwitchULTRA STREET FIGHTER Ⅱ: The Final Challengers.

Nel dettaglio, si è pronunciato sulla data di uscita, sul bilanciamento del titolo rispetto all’originale e sulla direzione artistica dietro alla peculiare scelta di design adottata dallo sviluppatore. Rimandando a IGN per l’intervista integrale, mi limiterò a riportarvi, sintetizzandoli e adattandoli liberamente, i punti salienti della discussione.

Perché proprio Street Fighter II, e perché scegliere Nintendo Switch?

Come ben sapete, la saga di Street Fighter compie trent’anni proprio nell’anno di uscita di Switch. Oltretutto, è da Super Street Fighter 4 per Nintendo 3DS che non sviluppiamo un titolo della saga per Nintendo. Ci siamo quindi chiesti cosa fosse meglio fare per portare, nuovamente, Street Fighter da Nintendo. Considerato che Nintendo si rivolge a un bacino vasto di utenti, abbiamo optato per tornare alle nostre radici, ritenendo Street Fighter II il titolo più adatto a farlo, piuttosto che un episodio nuovo dalle meccaniche più complesse. ULTRA STREET FIGHTER Ⅱ: The Final Challengers si basa quindi sullo storico Super Street Fighter II Turbo a cui si aggiungono alcune importanti novità, come ad esempio l’introduzione, durante gli scontri, delle grapple break(interruzioni di mosse avversarie da farsi con le prese NdR).

Perché includere due scelte stilistiche così diverse, per quanto riguarda la grafica?

Switch si rivolge a demografiche nettamente diverse, chi aveva giocato al titolo originario è abituato alla grafica retro del Super Nintendo. Questi giocatori, ora uomini adulti, sono probabilmente genitori di bambini a cui hanno trasmesso la passione per lo stesso hobby. Con l’inserimento dello stesso stile grafico a cui sono abituati, affiancato a uno più moderno, intendiamo soddisfare le esigenze tanto dei giocatori di vecchia data quanto dei nuovi. Genitori e figli potranno giocare assieme godendo pertanto di uno stile antico e al tempo stesso nuovo, che richiami il senso di nostalgia dei padri senza allontanare i figli, che magari potrebbero ritenere il gioco fin troppo vecchio.

Cosa sai dirmi sul ribilanciamento da Street Fighter II Turbo?

Il gioco era correttamente bilanciato per un titolo del 1990. Sfortunatamente non è al passo coi prodotti moderni. Non volevamo sconvolgere le dinamiche del titolo originale, sarebbe facile chiedersi, a quel punto, perché non giocare a Street Fighter V piuttosto. Il nostro scopo era di mantenere lo stesso feeling, quello che si provava negli anni ’90, pur senza stravolgimenti eccessivi. Al momento stiamo apportando gli ultimi ritocchi, ma speriamo di esser riusciti nell’intento, creando qualcosa che risulti al tempo stesso nostalgico e nuovo. Ci hanno raccontato, dagli ultimi eventi a Tokyo, come moltissimi genitori, accompagnati dai propri figli, abbiano provato assieme il nostro gioco. Stiamo cercando di osservare le loro reazioni imparando il più possibile.

Quando uscirà il gioco?

Non abbiamo ancora pensato a una data specifica ma intendiamo pubblicare il titolo in concomitanza con l’uscita di Switch, attorno al 3 marzo idealmente, o poco dopo. Come abbiamo menzionato prima, stiamo valutando le prime reazioni al titolo, i risultati delle prime prove, in modo da calibrare il suo bilanciamento in vista dell’uscita. Questo potrebbe portare a eventuali ritardi.

Cosa sai dirmi del team a lavoro sul progetto?

ULTRA STREET FIGHTER Ⅱ: The Final Challengers è sviluppato internamente da un team molto particolare. Abbiamo persone con anzianità che hanno partecipato allo sviluppo dell’originale Street Fighter II, e persone più giovani che si sono occupate di Street Fighter V e MARVEL VS. CAPCOM: Infinite, annunciato lo scorso dicembre. Abbiamo addirittura un gruppetto di giovani con poco più di vent’anni, freschi di studio. Il nostro team risulta talmente poliedrico che alcuni potrebbero essere i genitori degli altri! Credo sia proprio questo il nostro punto di forza: questa varietà rispecchia il pubblico a cui Switch si rivolge, e le dinamiche di gruppo che si vengono a creare risultano, secondo me, fondamentali per lo sviluppo di questo titolo.

ULTRA STREET FIGHTER Ⅱ: The Final Challengers – Trailer di annuncio

Fonte: IGN via Nintendo Everything

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Edgar85
Aspirante scrittore e nintendaro incallito, colleziona videogiochi e beve caffè da prima di iniziare a parlare. Le sue prime parole? “Mamma mia!” seguite da “Caffè!”.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games