PHANTOM BREAKER: OMNIA rimandato al 2022

Phantom Breaker: Omnia rimandato al 2022

Rocket Panda Games e i developer di MAGES. e GameLoop hanno annunciato un ritardo nell’uscita di Phantom Breaker: Omnia, originariamente previsto per questo 2021. Il titolo ora uscirà nei primi mesi del 2022 su PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch e PC tramite Steam. Di seguito, il messaggio del producer Masaki Sakari.

Sono Sakari “P”, il regista/producer di Phantom Breaker: Omnia. Oggi, confesso che abbiamo un annuncio piuttosto sfortunato da fare.

Phantom Breaker: Omnia, per il quale abbiamo puntato a un rilascio a fine 2021, deve inevitabilmente essere posticipato all’inizio del 2022. Comprendiamo che molti di voi stavano aspettando di giocare a questo titolo, e a quei fan di vecchia data devo enormi scuse. La verità è che i processi di porting e localizzazione hanno richiesto più tempo del previsto… e mi assumo la piena responsabilità di sottovalutare la portata di questi compiti davvero molto importanti. Tuttavia, sono lieto di annunciare che al momento il gioco è in esecuzione su tutte le piattaforme di destinazione (Xbox One, PlayStation 4, Nintendo Switch e PC) e inizieremo il QA molto presto.

Dovremmo essere in grado di annunciare una data di uscita nei prossimi mesi mentre terremo d’occhio il processo di debutto. Vi prometto che giocherete a questo titolo nei primi mesi del 2022. Mi rendo conto che questo ritardo potrebbe indispettire alcuni fan là fuori, ma non esiste uno scenario in cui questo gioco non verrà rilasciato, quindi per favore siate pazienti mentre continuiamo a lavorare sodo per offrirvi questo prodotto. Grazie a tutti per il continuo supporto!

Fonte: Rocket Panda Games via Gematsu

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà reso pubblico.I campi obbligatori sono contrassegnati con *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*