Persona 5: Hashino ci parla di personaggi, ambientazioni e gameplay

Persona 5

Il responsabile del franchise di Persona, Katsura Hashino, è stato intervistato sull’ultimo numero di Persona Official Magazine e, grazie a quanto riportato in rete da Game Jouhou, possiamo elencarvi quelli che sono stati i principali punti toccati in questo suo ultimo intervento, in vista dell’uscita dell’attesissimo Persona 5, previsto per la prossima estate in Giappone su PlayStation 4 e PS3.

  • Persona 4 ha potuto godere di un bel po’ di contenuti inediti nella versione Golden, ed è stato molto faticoso riuscire ad aggiungere tutto senza sforare lo spazio consentito. Persona 5 potrà contare su contenuti davvero strabilianti.
  • Dungeon e level design non saranno poi così diversi rispetto a quelli dei titoli precedenti. Ci saranno alcuni elementi in grado di differenziarli notevolmente uno dall’altro e ciascuno di essi sarà estremamente divertente da affrontare.
  • Grazie al tema del ladro fantasma è stato possibile riuscire a lavorare su qualcosa che potesse sorprendere i giocatori. Abbiamo avuto modo di mescolare la commedia contemporanea al classico feeling della saga di Persona, in modo da creare qualcosa che potesse tradursi al meglio in un’esperienza di intrattenimento.
  • L’idea che ha portato il team di sviluppo a scegliere la Tokyo del mondo reale come ambientazione del gioco è stata fortemente voluta allo scopo di collocare al meglio la storia del ladro fantasma nel mondo che tutti noi conosciamo.
  • La maggior parte dei personaggi del gioco sono stati etichettati e giudicati dal mondo, allo stesso tempo vivono un’esistenza sfortunata dalla quale non riescono a trovare una via di fuga. Rialzarci e riuscire a rompere questa situazione di stallo è ciò che dovremo fare per poter proseguire nel gioco.
  • Ci sarà un sistema simile a quello dei Social Link. Hashino spera di riuscire a rendere il rapporto umano in maniera ancora migliore rispetto a quanto visto in Persona 3 e 4.
  • In vista del ventesimo anniversario della saga, Hashino spera di riuscire a fare presto un annuncio, ma prima c’è da pensare a Persona 5.

Personaggi

  • Riguardo Ryuji Sakamoto: è colui che esordisce con un “Cambiamo questo mondo!” dando una spinta al protagonista. È per via di Ryuji che il nostro eroe inizierà la sua carriera di ladro fantasma. Potrebbe sembrare un ribelle, ma è un bravo ragazzo. Per questa ragione il seiyuu Mamoru Miyano è stato la prima scelta. Il suo persona, Captain Kidd, si adatta perfettamente al ruolo di Ryuji.
  • Riguardo Maki Ann Takamaki: è una ragazza per un quarto americana tornata in Giappone. Sebbene sia molto popolare, non ha nessun amico, è un personaggio che sembra possa spiccare fra tutti i suoi colleghi ma che in realtà è isolato e solitario. Una volta che si unirà al gruppo, ne occuperà il ruolo di linfa vitale. Il suo persona, Carmen, tira fuori il suo lato di femme-fatale e a causa di un certo incidente i due si uniranno al protagonista e a Ryuji. Maki avrà un grosso impatto sul destino dei personaggi principali.
  • Riguardo Morgana: in maniera simile a Teddie in Persona 4, aiuterà il gruppo a orientarsi nell’altro mondo. In passato ha lavorato nel settore dei ladri fantasma per ragioni ben precise e deciderà di addestrare il protagonista e i suoi amici a diventarlo a loro volta in maniera ottimale. Morgana ha l’aspetto di un normalissimo gatto nel mondo reale, ma Hashino vuole mantenere segreto il motivo dietro questa scelta, per il momento. Il suo Persona, Zorro, è in realtà la sua vera forma.
  • Riguardo Yusuke Kitagawa: un personaggio eccentrico, che nasconde un feeling differente rispetto a quello suscitato dalle semplici illustrazioni che lo mostrano. È un artista di talento e lo studente migliore in materie artistiche.

Fonte: Persona Official Magazine via Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile anche grazie al tuo supporto. Puoi condividere i nostri articoli sui social network tramite gli appositi link che trovi sul sito, fare del passaparola fra i tuoi amici, oppure effettuare una donazione tramite PayPal.

Effettua una donazione
Alessandro Semeraro
Trent’anni passati a inseguire il sogno giapponese, fra un episodio di Gundam e un match a Street Fighter II. Adora giocare su console e nelle sale giochi di Ikebukuro che ormai, per quanto lontana, considera una seconda casa.
ilCirox Channel - Memes, offerte e games