Persona Q: Shadow of the Labirynth, alcuni buoni motivi per sfruttare le debolezze nemiche

persona q cover

Grazie a due nuovi video diffusi in via ufficiale da ATLUS tramite il proprio canale YouTube, la stessa compagnia ci mostra quali sono i vantaggi che otterremo, una volta che avremo scoperto e attaccato i punti deboli degli Shadow presenti in Persona Q: Shadow of the Labirynth, l’attesissimo RPG cross-over per Nintendo 3DS.

Come già riportato in passato, attaccare i nemici sfruttando i loro punti deboli comporterà al nostro team svariati vantaggi, che oltre a recare il doppio dei danni, ci offrirà un potenziamento non indifferente. Una volta trovato il tallone d’Achille relativo allo Shadow che avremo di fronte, il personaggio in questione che avrà effettuato l’attacco entrerà in una sorta di Boost Mode, offrendo la possibilità di spendere zero SP per l’utilizzo della prossima skill, e velocizzare l’arrivo del proprio turno.

Inoltre, questa Boost Mode non solo offrirà ai giocatori la possibilità di effettuare un attacco a seguire, che, dopo il nostro attacco, permetterà ad un altro membro del nostro team di attaccare a sua volta in automatico nello stesso turno, ma sarà anche la chiave principale per poter effettuare uno dei classici, almeno per chi conosce la serie e sa di cosa parlo, All-Out Attack, attacco che vedrà l’intero party scagliarsi contro il nemico e riempirlo di ignorantissime botte.

Potete trovare i due nuovi video diffusi da ATLUS di seguito.

http://youtu.be/bs9Us_fistM

Fonte: Siliconera

Supporta Akiba Gamers

Ti piace Akiba Gamers e vorresti vederlo crescere? È possibile grazie al tuo supporto! Puoi iscriverti ai nostri canali social, condividere i nostri articoli tramite gli appositi link e fare passaparola fra i tuoi amici.

Prestigiatore, ballerino di break dance, produttore cinematografico, fondatore di Akiba Gamers: un curriculum da fare invidia a Johnny Sins, ma che non regge il confronto con la sua smodata passione per i giochi d’importazione e per i tegolini.